Profumi floreali di tendenza per l'inverno 2021

Per l’inverno 2020/2021 dovreste puntare sulle note floreali: ecco quali sono quelli da scegliere per voi, o per fare un regalo a Natale

Ragazza con delle rose

Foto Shutterstock | freya-photographer

Se per il nuovo anno state pensando di cambiare, o se siete appassionate di profumi e ogni giorno volete indossarne uno che si adatti al vostro umore, per l’inverno 2020/2021 dovreste pensare di puntare sulle note floreali.

Ecco quali sono quelli da scegliere per voi, o per fare un regalo a Natale.

Profumi per l’inverno 2020/2021

Voce Viva di Valentino

La testimonial della nuova fragranza di Valentino è Lady Gaga, che rappresenta perfettamente il messaggio di inclusività che la maison vuole trasmettere attraverso il suo nuovo profumo.

fiori bianchi sono sinonimo femminilità radiosa e solare, accompagnati da fiori d’arancio e gardenia. Arriva invece dall’India il morning jasmine grandiflorum per celebrare una donna solare, degna dell’aura couture di Voce Viva.

My Way di Giorgio Armani

Giorgio Armani per questa stagione ha puntato alla sostenibilità: i flaconi di My Way sono infatti di materiali riciclati e riciclabili, mentre ingredienti provengono da fonti sostenibili. Armani propone anche la possibilità di ricaricare il profumo, riducendo ulterioremente degli sprechi di materiali.

L’ecosostenibilità del marchio è quindi il punto fondamentale per questa fragranza il cui bouquet è composto da tuberosa, gelsomino e fiori d’arancioLegno di cedro e vaniglia sono le note finali di My Way.

Libre Eau de Parfum Intense di Yves Saint Laurent

Libre Intense di Yves Saint Laurent è stato creato dai profumieri del marchio per inserire una nota maschile all’interno della fragranza per donna.

La nuova collab di YSL Beauty celebra le donne di colore

Fugèreè, infatti, è la punta della versione Intense per creare un contrasto tra maschile e femminile. Accentuato dal vetiver, con il suo spiccato sentore affumicato che contrasta ed esalta allo stesso tempo i fiori bianchi di Libre.

Gucci Bloom Profumo di Fiori

Gucci Bloom Eau de Parfum non cambia, ma si sviluppa in Profumo di fiori. Le nuove note verdi, più fresche e naturali, accompagnano la già nota tuberosa. Una ricchezza olfattiva che si sposa ai boccioli di gelsomino d’Arabia e assoluta di gelsomino d’Arabia

J’adore Eau de Parfum Infinissime di Dior

J’adore Infinissime è la nuova forma di uno dei profumi più conosciuti di DiorUn mix floreale ne esalta la forza, i cui fiori sono infatti più presenti rispetto alla versione tradizionale: rosa centifolia, più dolce e quasi pepata, si accompagna ai fiori bianchimughetto e al gelsomino sambac. L’ultimo tocco è invece agrumato.

Idôle l’Intense di Lancôme

Anche in questo caso, una rivisitazione floreale del classico IdôleLancôme qui unisce la rosa con un trio di gelsomini. La fragranza finale è pulita e avvolgente, grazie alla purezza della nota muschiata. Nel fondo le note di patchouli, legno di cedro e sandalo, “svecchiano” la tradizione, e si sposano alla vaniglia bourbon del Madagascar.

Black Orchid Parfum di Tom Ford

Una novità, invece, per Tom Ford. La boccetta dorata di questo nuovo classico intensifica lo ylan ylang grazie al dialogo con l’estratto di rum e di prugna: lusso e l’eleganza estrema, come tutto quello che lo stilista propone.

Parole di Elena Pavin