Nomi femminili inglesi: i più particolari per una bambina

Negli ultimi anni sono sempre di più i nomi inglesi da bambina che vengono scelti per le piccole in arrivo nelle nuove famiglie. Tratti dalla cultura inglese e americana, questi nomi femminili, stanno conquistando sempre più genitori: merito anche delle celebrities, internazionali e non, che ne scelgono di sempre più particolari e fuori dal comune

Nomi femminili inglesi

Foto Shutterstock | Alena Ozerova

Grace, Kate, Meghan, Charlotte: i nomi femminili inglesi stanno avendo sempre più successo, merito delle celebrità internazionali che, oltre a entrare nel nostro quotidiano, ne scelgono di sempre più particolari e fuori da comune per le nuove nate in famiglia. Anche in Italia si sta diffondendo sempre di più la tendenza riguardante i nomi da bambina inglesi e americani: che siano eleganti o stravaganti, diffusi o rari, corti o lunghi, c’è davvero l’imbarazzo della scelta.

I nomi femminili inglesi più diffusi e belli

I nomi femminili inglesi più diffusi al mondo sono la scelta giusta se, come genitori, preferite puntare sul classico ma con un tocco di internazionalità. Perché i nomi stranieri possono benissimo andare d’amore e d’accordo con la tradizione. Di seguito una selezione dei nomi da femmina inglesi più conosciuti.

  • Alison, variante inglese di Alice che significa “di bell’aspetto”;
  • Grace, corrisponde all’italiano Grazia che significa “dono di Dio”;
  • Marilyn, variante di Mary, entrambi i nomi significano “Maria”;
  • Megan o Meghan, nome del fiore omonimo (la clematide), di cui il nome “riflette la bellezza”;
  • Nancy, derivante da Annis (Agnese, Anna), nome che significa “grazia”;
  • Emily, nome americano molto diffuso, che significa “cortese, graziosa”;
  • Elizabeth, nome di origine ebraica che significa “Dio è perfezione”;
  • Olivia, molto diffuso in Gran Bretagna che significa “tutto ardente”;
  • Karen, variante di Caterina che significa “pura”;
  • Kate, dal greco katharòs o dal latino castus che significa “puro”;
  • Cindy, nome derivante dal greco kynthia, il monte Cinto dell’isola di Delo;
  • Vicky, variante di Vittoria che significa “vittoriosa”;
  • Catherine, che significa “purezza, genuinità”.

I nomi inglesi femminili particolari

I nomi inglesi femminili particolari sono l’ideale per i genitori che vogliono distinguersi chiamando la propria figlia in modo unico e speciale. Insoliti e curiosi, sono i nomi inglesi da bambina che non ti aspetti!

  • Gladys, nome di origine latina a volte associato al fiore Gladiolo;
  • Gwendoline, che significa “anello benedetto”;
  • Meredith, nome di origine celtica che significa “lodata”;
  • Rosemary, delicato e femminile corrisponde a Mariarosaria;
  • Roby, che significa “splendente di gloria”;
  • Violet, nome femminile e delicato, derivante dal fiore della violetta;
  • Alanis, che significa “bello e luminoso”;
  • Agatha, “buona, virtuosa”;
  • Carrie, nome americano che significa “donna libera”;
  • Edith, classico nome femminile inglese significa “colei che lotta per la felicità”;
  • Godiva, tra i nomi femminili più particolari inglesi, significa “dono di Dio”;
  • Meryl, nome che significa “mare splendente”;
  • Sheila, versione anglosassone di Cecilia che significa “cieca”.

Nomi inglesi femminili più rari

Tra i nomi femminili inglesi belli, così come tra i nomi maschili inglesi, spiccano quelli rari, praticamente sconosciuti, ma pieni di significato, che si distinguono per eleganza, originalità, eccentricità. Nomi da bambina che di certo non passano inosservati, perfetti se siete autentici spiriti liberi.

  • Pearl, che significa “perla”;
  • Jamie, nome divenuto unisex a partire dal XIX secolo che significa “seguace di Dio”;
  • Lilith, dal suono dolce e delicato, sgnifica “della notte”;
  • Corinne, derivante dal termine kore, significa “fanciulla, giovinetta”;
  • Mildred, nome di origine medievale che significa “mite, dolce”;
  • Florence, derivante dalla città di Firenze;
  • Brianna, variante femminile di Brian di origine celtica che forse significa “collina, nobile, forte”;
  • Ophelia, uno dei nomi inglesi belli derivati dal panorama letterario; Ofelia è l’innamorata di Amleto dalla triste sorte. Di origine greca significa “colei che assiste”;
  • Kendra, nome di origine gallese che significa “campionessa”;
  • Reese, noto in Italia grazie alla splendida attrice Reese Witherspoon. Questo nome americano significa “entusiasmo”.

I nomi inglesi da bambina più particolari scelti dai vip

I nomi inglesi da bambina più amati dai vip sono all’insegna dell’eccentricità. Tra Gran Bretagna e America è consuetudine infatti chiamare le proprie figlie, e anche i propri figli, con nomi alquanto bizzarri, a volte inventati di sana pianta. Di seguito una selezione dei nomi americani e inglesi più utilizzati dalle celebrities.

Parole di Anita Borriello