Ludovico Tersigni: l'attore sarà (forse) il successore di Ale Cattelan alla conduzione di X Factor

L'attore romano, nipote di Diego Bianchi, condurrà la prossima edizione del talent canoro di Sky. Il suo ruolo più celebre è quello di Giovanni Garau nella serie "Skam Italia"

Ludovico Tersigni

Foto Getty Images | Ludovico Tersigni

Venticinquenne, romano, celebre per aver dato il volto al personaggio di Giovanni Garau nella serie Skam Italia: ecco chi è Ludovico Tersigni, futuro probabile conduttore di X Factor. Anzi, sicuro a detta di Dagospia, anche se non c’è ancora stata la conferma ufficiale di Sky Italia.

Dopo 10 anni di onorata carriera, Alessandro Cattelan l’anno scorso aveva deciso di ritirarsi dalla conduzione del celebre talent di Sky, facendo partire un toto-conduttori agguerritissimo, che vedeva l’attrice-cantante-conduttrice Lodovica Comello in testa, ma a quanto pare gli è stato scelto il giovane attore.

L’ultima fatica a cui ha preso parte è la serie teen Summertime disponibile su Netflix, ma ora Tersigni è pronto a fare il salto di qualità, a scrollarsi di dosso l’etichetta di teen idol (pur senza social) e lanciarsi in una nuova avventura professionale.

Ludovico Tersigni, nipote d’arte

Il debutto di Ludovico Tersigni risale al 2014, quando a 19 anni ha partecipato al film Arance & martello, scritto, diretto e interpretato da suo zio Zoro, ovvero il conduttore e blogger Diego Bianchi, oggi al timone di Propaganda Live su La7. Una parentela importante, che dimostra come il talento sia di famiglia e come, in un certo senso, abbia una propensione naturale per la conduzione.

Altri film a cui ha preso parte sono L’estate addosso di Gabriele Muccino (2016) e Slam – Tutto per una ragazza di Andrea Molaioli (2016), oltre alle serie Tutto può succedere e Oltre la soglia.

Parole di Carlotta Tosoni