Alice Pagani, quel tocco grunge nel look che ci ricorda la regina degli anni '90

Minimal e no-filter, il look della star di Baby è total Nineties e ci ricorda moltissimo quello di Kate Moss

alice pagani look anni '90

Foto Shutterstock | Andrea Raffin

Sono lontani i tempi di Baby per Alice Pagani che, svestiti i panni della baby squillo Ludovica, abbandona anche il look aggressive con caschetto geometrico. Ora punta al minimal con un trucco che c’è ma non si vede, che esalta l’incarnato chiarissimo dell’attrice e il contrasto con il colore scuro dei capelli.

Quello targato Armani Beauty – di cui Alice Pagani è la musa del momento – è un make up che ci fa tornare con la memoria a quello, ben più famoso, di una delle top model che hanno fatto la storia: Kate Moss.

Gli anni ’90: quando per sentirsi alternativi si puntava al minimal

Sembra un paragone azzardato? Forse, ma anche no. È già da un po’ che Alice Pagani ha optato per uno stile simil-grunge dalle vibes Ninenties che sprigiona originalità e minimalismo. Una combo che non può non ricordarci chi per prima l’ha inventata, ovvero Queen Kate Moss.

In entrambi i casi il look è no-filter, che copre a malapena le piccole peculiarità della pelle, in Alice Pagani ad esempio lascia in bella vista le leggerissime lentiggini. I colori sono neutri con un tocco di blush solo sulle guance: l’intento è esaltare la pelle chiarissima, quasi di porcellana, dell’attrice e metterla a contrasto con i capelli scuri lasciati sciolti e lisci. Ed è proprio questo contrasto ad essere grunge e a rendere il look veramente anni ’90!

Completa il tutto uno strato quasi invisibile di gloss o rossetto nude e appena l’accenno di un ombretto che enfatizza lo sguardo un po’ malinconico dei suoi grandi occhi verdi.

Parole di Giorgia Sdei