Intimità: anche gli uomini hanno il famoso "mal di testa"

Anche gli uomini inventano scuse per non fare sesso con la propria partner, secondo Chiara Simonelli, psicosessuologa dell'Università Sapienza di Roma, sono moltissimi gli uomini che subiscono ansia, stress e lavoro e hanno il calo del desiderio.

problemi nel fare l amore

 

Continua a leggere

Il mal di testa per non fare sesso è una scusa tipicamente femminile che negli ultimi però sta coinvolgendo anche il sesso forte, il dal ‘macho’ italiano dichiara mal di testa improvvisi e all’ultimo minuto per evitare di avere rapporti sessuali con il partner. Chiara Simonelli, psicosessuologa dell’Università Sapienza di Roma, ha messo in luce questo problema, ha detto che negli ultimi anni sembra esserci un boom di mal di testa tra gli uomini e che questa “patologia” si sviluppa soprattutto nelle coppie stabili.

Continua a leggere

La Simoncelli ha dichiarato: “É un dato inquietante, un fenomeno che si sta riscontrando in Italia e nei Paesi occidentali – spiega la sessuologa – frutto di una maturazione del peso delle donne all’interno del rapporto e di un ruolo nuovo che non avevano prima. Ora però finalmente legittimato”.
 

Continua a leggere

Secondo l’esperienza della sessuologa alla radice del problema non ci sono tanto problemi con il partner ma uno stato emotivo non equilibrato, tra le cause più frequenti abbiamo l’ansia da stress e i carichi di lavoro da smaltire anche la notte, magari davanti il computer, la donna aspetta in camera da letto ma il marito/fidanzato, arriva stremato e stanco e quindi niente sesso, il problema è che quando questa condizione diventa la prassi anche il rapporto di coppia ne risente.
 

“La prognosi può essere più grave rispetto ad altre problematiche sessuali come l’eiaculazione precoce o l’impotenza, ma la via d’uscita è a portata di mano: lavorare sull’immaginazione, sull’identità maschile e affidarsi al sessuologo” spiega la Simonelli che ci svela anche qual è la strategia vincente che si rivela anche piuttosto impegnativa: “Il maschio, da sempre conquistatore, oggi è entrato in crisi e allora deve riconquistare questo ruolo. Purtroppo c’è bisogno di molto realismo, e la coppia deve prepararsi ad un cammino lungo e difficile“.
 

Continua a leggere

Continua a leggere

Voi che ne pensate? Avete mai riscontrato questo problema con il vostro uomo?
 

Parole di Serena Vasta

Da non perdere