Taglie americane: come trovare le corrispondenti italiane

Come convertire la taglia americana in quelle italiane? Ecco i consigli per non sbagliare durante lo shopping online e non solo, le tabelle di conversione delle taglie per abiti, camicie, intimo, pantaloni e scarpe, le tabelle per la conversione delle taglie per bambini e tanto altro ancora

taglie americane

Come convertire le taglie americane in quelle italiane per poter acquistare liberamente online dai siti di shopping stranieri? Quante volte ci avete provato e poi la confusione ha preso il sopravvento? Ecco un focus in cui vi spiegheremo tutto quello che c’è da sapere sulla conversione delle taglie di scarpe, pantaloni, abiti e intimo, un vademecum che vi guiderà nella scelta dei capi perfetti per voi anche senza provarli. Dato che far confusione con le taglie di intimo e scarpe è pericolosamente facile, vi proponiamo anche delle tabelle con i centimetri che corrispondono alle taglie giuste, in questo modo, metro alla mano, potrete capire qual è la taglia perfetta per voi.

Come convertire le taglie americane di abiti e tailleurs

convertire la taglia dei vestiti
Lo schema di conversione delle taglie americane per abiti, tailleurs e cappotti dai siti americani è abbastanza semplice, come potrete notare voi stesse. In questo caso vi basterà aggiungere il numero 10 alla taglia USA e otterrete quella italiana, per esempio la taglia 34 a cosa corrisponde in Italia? Alla 44; la taglia 36 a cosa corrisponde in Italia? Alla 46; la taglia 32 a cosa corrisponde in Italia? Alla 42. Mentre la 30 USA corrisponde alla nostra 40, la 42 americana alla 52 italiana e così via.

[tabler]
Abiti e soprabiti Italia| Abiti e soprabiti USA
46|36
48|38
50|40
52|42
54|44
56|46
[/tabler]

Come convertire la taglia di camicie e maglie

Come convertire la taglia americana delle camicie

Per quanto riguarda le camicie ecco una tabella di conversione dalle taglie italiane alle taglie americane per aiutarvi nei vostri acquisti, con indicazioni delle misure sia per il collo che per la taglia:

Per il collo:

[tabler]
Camicie Italia| Camicie USA
36|14
37|14½
38|15
39|15½
40|16
41|16½
[/tabler]

Per la taglia:

[tabler]
Camicie Italia| Camicie USA
38|8
40|10
42|12
44|14
46|16
48|18
50|20
[/tabler]

Come convertire le taglie americane del reggiseno e dell’intimo

Le taglie americane del reggiseno
Ecco la tabella per convertire le taglie americane del reggiseno e dell’intimo con schemi separati che vi aiutano a misurare sia la parte superiore che quella inferiore in poche mosse.

[tabler]
Parte superiore internazionale|Parte superiore Italia|Parte superiore USA
SX|I|32
S|II|34
M|III|36
L|IV|38
XL|V|40
2XL|VI|42
3XL|VII|44
4XL|VIII|46
[/tabler]

[tabler]
Parte inferiore internazionale|Parte inferiore Italia|Parte inferiore USA
SX|I|10
S|II|12
M|III|14
L|IV|16
XL|V|18
2XL|VI|20
3XL|VII|22
4XL|VIII|24
[/tabler]

Come convertire la taglia dei pantaloni da donna

convertire la taglia dei pantaloni

Convertire la taglia dei pantaloni dalla misura Usa a quella italiana è abbastanza facile, basta solo aggiungere il numero 14 per la maggior parte dei marchi, poco in più per altri. La conversione delle taglie americane dei pantaloni delle donne lascia in dubbio tante fashioniste, ma se vi state chiedendo a cosa corrisponde la taglia 28, la risposta è alla 40-42, mentre la taglia 32 corrisponde alla 46-48, la misura 30 americana corrisponde alla nostra 44, e la taglia 34 alla 48-50. La conversione delle taglie dei pantaloni è molto facile in questo modo, e lo stesso discorso si applica alla conversione dalle taglie americane dei jeans.

[tabler]
Pantaloni Italia| Pantaloni USA
40|27-28
42|28-29
44|29
46|30-31
48|32-33
52|36-37
54|38-39
56|40-41
58|42-43
[/tabler]

Nell’etichetta potreste trovare una sigla di questo tipo: W30 / L34. La W sta per Width = larghezza girovita e la L sta per Lenght = lunghezza pantalone. I numeri sono espressi in pollici e per avere i centimetri dovete moltiplicare il numero che c’è indicato per 2,54.

Come convertire le taglie americane delle scarpe

Come convertire la taglia delle scarpe
Confrontare le misure delle scarpe straniere con le nostre non è sempre facile e sbagliare capita spesso. Questa è la tabella per convertire le taglie americane delle scarpe in quelle italiane che può tornarvi sicuramente utile:

[tabler]
Italia| USA
34|4
35|4½
35½|5
36|5½
36½|6
37|6½
38|7
38½|7½
39|8
39½|8½
40|9
41|9½
41½|10
42|10½
[/tabler]

La tabella di conversione dalle taglie americane a quelle italiane per bambini

come convertire taglie bambini americane in italiane
Trovare una tabella di conversione dalle taglie americane per bambini in quelle italiane non è sempre facile, come nel caso degli indumenti e delle scarpe per adulti infatti, i diversi marchi possono adottare sistemi di misura che variano leggermente tra loro, sfasando così il calcolo della taglia. L’unità di misura delle taglie americane è infatti il pollice, mentre quella italiana è il cm, e in linea di massima sappiamo che un cm corrisponde a 0.39 pollici. Vediamo quindi le tabelle di conversione per taglie dei bambini più accreditate.

Tabella di conversione per le taglie degli abiti dei bambini

[tabler]
Taglia italiana|Taglia EU|Taglia USA
4| 98 – 104| 4 T
6| 104 – 116| 5 – 6
8| 116 – 128| 7 – 8
10| 128 – 140| 9 – 10
12| 140 – 152| 11
14| 152 – 164| 14
16| 164 – 176| 16
[/tabler]

La tabella di conversione per le scarpe dei bambini

Per avere la misura del piede del vostro bambino, fatelo stare in piedi su un foglio di carta e tracciate il contorno del piede. Una volta tracciata una linea dalla punta al tallone, avrete la misura in cm da confrontare con i valori all’interno delle tabelle di conversione, come quella in basso.
[tabler]
Misura del piede in cm| Taglia italiana| Taglia americana|Taglia inglese

9,7| 17| 2| 1
10,4| 18| 3| 2
11,1| 19| 4| 3
11,7| 20| 4½| 3½
12,4| 21| 5½| 4½
13,1| 22| 6½| 5½
13,7| 23| 7| 6
14,4| 24| 8| 7
15,1| 25| 8½| 7½
15,7| 26| 9½| 8½
16,4| 27| 10| 9
17,1| 28| 10½| 9½
17,7| 29| 11| 10
18,4| 30| 12| 11
19| 31| 13| 12
19,7| 32| 1| 13
20,4| 33| 2| 1
21| 34| 3| 2
21,7| 35| 3½| 2½
22,4| 36| 4| 3
23| 37| 5| 4
23,7| 38| 5½| 4½
24,5| 39| 6½| 5½
25,3| 40| 7½| 6½ [/tabler]

Moda uomo, come convertire le taglie americane in quelle italiane

Borse a mano Emporio Armani dal backstage fb
Ecco anche le tabelle utili per convertire le taglie dei capi da uomo, dalle camicie alle maglie, dai cappotti ai pantaloni e all’intimo.

Camicie da uomo

[tabler]
Camicie da uomo Italia| Camicie uomo internazionale|Camicie da uomo USA
36|S | 14
37|S |14 ½
38|M |15
39-40|M | 15 ½
41|L|16
42|L |16 ½
43 | XL |17
44 | XL |17 ½
45 |XXL |18
46 |XXL |18 ½
[/tabler]

Maglie, felpe e t-shirt da uomo

[tabler]
Maglie da uomo Italia| Maglie da uomo USA
36|XXS
38|XS
40|S
42|M
44 | L
46 |XL
48 |XXL
50 |XXXL
[/tabler]

Abiti, cappotti e giubbotti da uomo

[tabler]
Cappotti da uomo Italia|Cappotti da uomo USA
44|34
46|36
48|38
50|40
52|42
54|44
56| 46
58 | 48
[/tabler]

Pantaloni e jeans da uomo

[tabler]
Pantaloni da uomo Italia| Pantaloni da uomo USA
44|29
46|30-31
48|32-22
50|33-34
52|36-37
54|38-39
56| 40-41
58 | 42-43
[/tabler]

Slip/Boxer uomo

[tabler]
Slip/boxer uomo Italia| Slip/boxer uomo USA
3|S
4|M
5|L
6|XL
6|XXL
8|XXXL
[/tabler]

Accessori: le tabelle di conversione

Anelli Chanel
Anche nel campo degli accessori, esistono delle tabelle di conversione i cui valori cambiano passando dal sistema italiano di misurazione a quello americano. Vediamole insieme nel dettaglio.

Anelli

[tabler]
Anelli Italia| Diametro in cm| Circonferenza in cm| USA
2|1.33| 4.18 | 2
4|1.4 |4.44| 3
6.75|1.47 |4.62 | 4
9,5|1.58 |4.96 |5
11.5|1.63| 5.12 |6
14.5|1.73 | 5.43 |7
17| 1.81 |5.68 |8
19.5 | 1.9| 5.97 | 9
22|1.98 |6.22 |10
25 |2.06 | 6.47 | 11
27.5| 2.13|6.69 | 12
30 | 2.22 |6.97 | 13
[/tabler]

Cinture da donna

[tabler]
Cinture da donna Italia| Cinture da donna USA
36|0
38|2
40|4
42|6
44|8
46|10
48 | 12
50 | 14
52 |16
[/tabler]

Cinture da uomo

[tabler]
Cinture da uomo Italia| Cinture da uomo USA
42|32
44|34
46|36
48 | 38
50 | 40
52 |42
54 | 44
56-60 | 46-50
[/tabler]

Guanti uomo e donna

[tabler]
Guanti Italia| Guanti USA
16|6
17|6.5
18| 7
20|7.5
21.5|8
23|9
24| 9.5
25 | 10
27 |10.5
30 | 11
[/tabler]

Cappelli da uomo e da donna

[tabler]
Cappelli Italia| Cappelli USA
55|6 3/4
56| 6 7/8
57|7
58|7 1/8
59|7 1/4
60|7 3/8
61 | 7 1/2
62 | 7 5/8
64 |7 3/4
[/tabler]

Acquisti online: consigli utili

convertire la taglia shopping online
Gli acquisti online sono comodi, divertenti e molto vantaggiosi ma spesso nascondono insidie contro le quali bisogna essere preparate. Acquistare dagli shop online è conveniente perché spesso i prezzi sono inferiori rispetto ai negozi tradizionali, in molti casi non ci sono alternative, come per Asos o Target. Il miglior modo per risparmiare è non sprecare, una regola che vale per tutti gli acquisti e quindi anche per lo shopping online, acquistare qualcosa che poi non indossiamo non è molto conveniente, vero?

  1. Stampate le tabelle di conversione delle taglie, è Il primo consiglio che possiamo darvi per non sbagliare, averle sempre a portata di mano è fondamentale prima di un acquisto.
  2. Potete semplicemente provare i capi in negozio e poi prenderli su internet se acquistate in Italia, spesso ci sono promozioni valide solo sul web che ci fanno risparmiare parecchio.
  3. Controllate la conversione delle taglie indicata nella sezione dedicata sul sito quando invece acquistate su grandi shop online come Asos e non abbiate fretta: mettete un metro sul tavolo, prendete le vostre misure e confrontatele con quelle trovate sul sito, è il modo migliore per non sbagliare.
  4. Le taglie inglesi sono leggermente più grandi, perciò se acquistate in America o in Inghilterra considerate che normalmente la 46 straniera è di circa 2 centimetri più larga di quella italiana. Questo accade perché la tipologia di corporatura femminile varia, seppur di poco, da Paese a Paese.
  5. Consultate i forum se acquistate all’estero e le tabelle di conversione non vi convincono o avete qualche dubbio, nel 99,9% dei casi qualcuno si è già imbattuto nel vostro stesso dubbio.
  6. E’ sempre bene consultare le tabelle di conversione delle singole griffe, ricordate che le regole generali valgono per tutti i marchi, ma ognuno ha le proprie peculiarità.