Christian Siriano: scarpe "esotiche" dalle passerelle di New York

A New York per la settimana della moda Christian Siriano propone modelli di scarpe eccezionali, dai tacchi vertiginosi e dalle fantasie animalier molto esotiche.

christian siriano scarpe

Sulle passerelle della moda newyorkese non hanno sfilato solo abiti di alta sartoria, ma anche accessori e scarpe che siamo sicuri lanceranno nuove tendenze: Christian Siriano ha colpito per le sue scarpe. Modelli estrosi di questo tipo non potevano non far parlare di sé e siamo certi che lo scopo dello stilista in questo caso era proprio questo, basta guardare l’immagine qui sopra per rendersene conto. La moda animalier va forte quest’anno, perciò creazioni dal taglio “esotico” di questo tipo rispondono alla perfezione alle mode del momento, o forse dovremmo dire, creano le mode del momento.

Continua a leggere

Molti stilisti hanno scelto di puntare quest’anno su uno stile retrò, basti ricordare i modelli che hanno sfilato per Derek Lam o ancora la grazia e l’eleganza di ispirazione Grace Kelly voluta da Donna Karan. Christian Siriano ha preferito spezzare con questa tradizione: da quando ha iniziato a disegnare scarpe per Payless, non ha mai smesso di sorprendere con i suoi modelli favolosi.
 

Continua a leggere

Siriano ha voluto accompagnare le sue creazioni per la settimana della Moda di New York con squisiti modelli di scarpe per l’autunno-inverno 2011/2012, scarpe spettacolari, non il genere che indossereste per andare a fare la spesa, ma di certo dei piccoli capolavori tutti da ammirare.
 

Continua a leggere

Stando alle parole di Siriano, la collezione è “ispirata a piante e animali esotici che si muovono nel loro ambiente naturale”, di qui il taglio animalier ed esotico dei modelli. La collezione prevedere sei modelli con audaci applicazioni dorate, con plateau e tacchi vertiginosi, come ne avete visti in pochissime occasioni.
 

Scarpe da ammirare e da sfoggiare per eventi davvero speciali, piccoli gioielli del design di un altrettanto grande stilista. Cosa ne pensate?

Continua a leggere

Continua a leggere

Da non perdere