Le bombe da bagno possono causare la vaginite?

Le bombe da bagno sono perfette per rilassarsi e per creare un'atmosfera da sogno. Se siete predisposte a irritazioni però ci sono alcune cose che sarebbe meglio sapere

bomba da bagno

Foto Pixabay / StockSnap

Immaginate una qualsiasi di queste serate casalinghe all’insegna della clausura e del coprifuoco. Non c’è davvero assolutamente nulla di meglio di un bel bagno caldo rigenerante, magari in compagnia di un calice di vino o circondate da una miriade di candele profumate. Insomma, ci si rilassa soltanto a pensarlo. Se siete amanti delle cosiddette bombe da bagno, quelle simpatiche palline colorate che si sciolgono a contatto con l’acqua e che trasformeranno la vostra vasca in un tripudio di colori e glitter, (che stanno spopolando sui social perché sono davvero tanto instagrammabili) potrebbero esserci delle cattive notizie all’orizzonte.

Le bombe da bagno posso essere problematiche per la salute vaginale?

Per quanto possano raggiungere livelli davvero elevati di soddisfazione del senso estetico, le bombe da bagno possono influenzare negativamente il livello di pH della vagina, rendendola più suscettibile alle infezioni e alle irritazioni. 

Sostanze chimiche, profumi e persino saponi possono facilmente disturbare la flora vaginale e modificare il pH naturale del corpo aumentando il rischio di vaginosi batterica e infezioni da lieviti. Proprio per questo motivo è davvero importante prestare attenzione a ciò che si usa, proprio perché si tratta di un’area estremamente sensibile.

Quindi, se siete già predisposte a irritazioni, infezioni da lieviti, infezioni del tratto urinario o vaginosi batterica, potrebbe essere più sicuro evitare del tutto le bombe da bagno.

bombe da bagno
Foto Pixabay / StockSnap

Ecco a cosa prestare attenzione

Ecco alcuni ingredienti a cui dovresti prestare attenzione per la vostra salute intima.

Evitare profumo intenso e coloranti

Si tratta di sostanze chimiche che possono causare irritazione e squilibri del pH. Questo potrebbe causare fastidi o persino vaginosi batterica. 

Attenzione alla glicerina

La glicerina è un ingrediente comune nei prodotti di bellezza, ma si scompone in zucchero. A contatto con le zone intime questo può aumentare il rischio di vaginosi batterica o infezioni da lieviti.

Occhio anche ai glitter

Cercate di evitare le bombe da bagno piene di glitter. I glitter infatti, oltre a essere particolarmente difficili da rimuovere, potrebbero facilmente irritare e graffiare la pelle nelle zone più delicate.