Arrabbiarsi sul lavoro fa bene, ma senza esagerare

Arrabbiarsi e far valere le proprie motivazioni fa bene sia alla salute mentale che alla carriera l’importante però è non esagerare, riuscire ad essere freddi e non perdere le staffe.

arrabbiata

Per noi ragazze essere educate e mantenere un certo equilibrio nei rapporti con gli altri è sempre importante, ma a volte far valere le proprie ragioni e conquistarsi il rispetto dei capi è un pò complicato.

Farsi rispettare quando occorre, alzando un po’ i toni se è necessario fa bene sia alla salute mentale che in termini di carriera. Lo studio che ha portato a queste conclusione è stato condotto su 824 persone ed è durato ben 44 anni ed i risultati sono chiari chi reprime le proprie frustrazioni non solo è più insoddisfatto ma è anche più incline ad ammettere di aver deluso le proprie aspettative.
 

George Vaillant, il ricercatore che ha condotto l’indagine, ha dichiarato: “La gente pensa alla rabbia come a un’emozione terribilmente pericolosa ed è incoraggiata a praticare il “pensiero positivo”. Ma questo approccio può essere frustrante, e alla fine tradursi in una dannosa negazione di una realtà che fa paura». «Le emozioni negative, come paura e ira, sono innate e cruciali per la sopravvivenza. Esperimenti attenti, come il nostro, hanno documentato che le emozioni negative ci permettono di focalizzare l’attenzione: possiamo concentrarci sugli alberi anziché sull’intera foresta”.
 

Ovviamente come in tutte le cose serve mantenere l’equilibrio, esagerare è molto nocivo, quasi autodistruttivo direi, chi perde le staffe completamente senza riuscire a controllarsi ottiene l’effetto contrario. Tutti proviamo rabbia ma riuscire a esprimerla senza esplodere è sinonimo di grande maturità e crescita interiore.
 

Io penso che questo discorso si può estendere un po’ a tutto, ovviamente il campo del lavoro è quello più delicato perché il confine tra il poter essere se stessi e far valere le proprie ragioni nell’ambito dell’educazione senza sfociare in atteggiamenti poco rispettosi è molto sottile, nei rapporti di coppia ovviamente è un po’ più semplici, si ci urla contro, si ci sfoga e poi si chiede scusa… l’ideale però sarebbe riuscire anche in questi casi a mantenere il controllo.
 

Secondo voi è più facile mantenere il controllo con i capi o con il vostro fidanzato?
 

Foto da:
www.pestaola.gr
www.asianweek.com
www.metaswitch.com
www.marieclaire.com

 

Parole di Serena Vasta