Alexander McQueen: anche Vogue Paris gli rende omaggio

Il mondo della moda è inconsolabile, la morte di Alexander McQueen ha lasciato un vuoto incolmabile nnella fashion indutry, e continuano i tributi in sua memoria. Questo è quello di Vogue Paris.

lilydonaldson tribute

Sembra che l’incredibile valore stilistico e anche, diciamolo, perché se lo merita, artistico, di Alexander McQueen sia diventato addirittura più riconosciuto adesso, che purtroppo è venuto a mancare, rispetto a quando , in vita, ci regalava collezioni su collezioni che entravano nel cuore di tutti, media e amanti della moda, sotto la spinta dell’estro assoluto di Lee McQueen, ma oggi il mondo non riesce a smettere, nonostante siano passati più di due mesi da quello sciagurato 11 febbraio, di rendere omaggio ad uno dei più geniali creativi del nostro tempo. Oggi è la volta di uno speciale tributo ideato e progettato dall’edizione francese della bibbia della moda, Vogue Paris, che con un servizio fotografico speciale, inserito all’interno del numero di maggio guarda a McQueen con malinconia.
 
Straordinaria e quasi irriconoscibile interprete è Lily Donaldson, completamente trasformata dal taglio corto biondo platino e le sopracciglia in evidenza, che nel servizio sensuale e vagamente trasgressivo posa per l’obiettivo di Steven Klein, fotografo e regista americano autore di moltissime campagne pubblicitarie tra cui proprio quelle di Alexander McQueen.
 
Lo Styling del servizio che si chiama “Erotica”,curato da Carine Roitfeld, mescola generi e stili differenti, e quegli stessi elementi che caratterizzavano lo stile straordinario ma talvolta inquieto e turbato di Alexander McQueen. Via libera quindi ad elementi esplicitamente dark e fetish, all’anima goth crucciata di Lee, lasciando però l’ultima parola alla couture, quella grande di Valentino, Christian Dior e Chanel.

Foto:www.fashionising.com

Parole di Donatella Perrone

Donatella Perrone è stata collaboratrice di Pourfemme nel 2010, occupandosi principalmente di moda, abbigliamento, accessori.