Miele, usi e benefici

Miele, usi e benefici
da in Il Gusto dell'Idratazione
Ultimo aggiornamento:

    miele

    Il miele, quali usi se ne possono fare e quali benefici assicura? Belle domande, dalle diverse, forse più numerose di quanto molti pensino, possibili risposte. Perché il miele è sì un dolcificante naturale prezioso, meno calorico del “collega” zucchero, ma anche considerato un potente antibiotico naturale, un toccasana dalle mille proprietà. E, per approfittarne senza sconti, oltre a mangiarlo, perché non spalmarlo sulla pelle, magari sfruttando il mix idratante del Balsamo Corpo Sotto la Doccia NIVEA al Miele & Latte.

    Il miele è un vero toccasana, grazie alle proprietà rigeneranti, antinfiammatorie, antibatteriche e igroscopiche, in presenza di ferite, lesioni, abrasioni, arrossamenti, prurito, punture di insetti, scottature e irritazioni della pelle. Infatti, si dimostra un dolcissimo alleato per favorire la guarigione della pelle. Idratante e rigenerante, il miele è l’ideale anche per nutrire le labbra screpolate, anche in presenza di micro-tagli.

    Guarigione della pelle, ma non solo. Il miele è il protagonista anche dei rimedi naturali utili in caso di malanni stagionali, come influenza, mal di gola o tosse. Perfetti allo scopo le tisane a base di miele e gli sciroppi fai da te, realizzati miscelando miele e limone o aceto.

    Dolce alleato contro il nemico numero uno delle donne,l’invecchiamento cutaneo. Il miele con le sue proprietà energizzanti è ottimo per aiutare la rigenerazione dei tessuti, attenuando, a colpi di dolcezza, il tanto odiato effetto del tempo.

    Allo scopo, può essere utile un bel bagno rilassante, in acqua tiepida “condita” con latte, miele, vaniglia e sandalo. In alternativa, per le fanatiche della doccia, che non hanno troppo tempo da concedersi, il consiglio è di provare una soluzione innovativa, il Balsamo Corpo Sotto la Doccia di NIVEA nella sua versione al Miele& Latte.

    Una botta di energia, ma senza la conseguente botta di calorie? Con il miele è possibile. Infatti, grazie al contenuto di glucosio e fruttosio, il miele dolcifica e garantisce una carica energetica notevole. Gli enzimi e i sali minerali, invece, gli conferiscono un potere ricostituente efficace. Il tutto con un ridotto apporto di calorie: basti pensare che il miele apporta il 30% di calorie in meno dello zucchero con un potere dolcificante del 20% superiore.

    Contenuto d’informazione pubblicitaria

    463

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Il Gusto dell'Idratazione Ultimo aggiornamento: Mercoledì 23/09/2015 15:43
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI