Natale 2016

Londra, inaugurato il primo ristorante al mondo in cui si cucina con la stampante 3D

Londra, inaugurato il primo ristorante al mondo in cui si cucina con la stampante 3D
da in Attualità, Cronaca bianca, Cucina, Hi-Tech
Ultimo aggiornamento:
    Londra, inaugurato il primo ristorante al mondo in cui si cucina con la stampante 3D

    A Londra è stato inaugurato il primo ristorante al mondo in cui si cucina con la stampante 3D L’ultima tendenza in fatto di ristorazione sta facendo molto rumore sul web, tra lo stupore e la curiosità del popolo della Rete. FoodInk è il primo ristorante pop up dove il cibo, i bicchieri, i piatti, le posate e i tavoli sono realizzati con le stampanti 3D. Queste ultime vengono prodotte dalla compagnia byFlow, che creò la prima stampante portatile 3D multi-materiale denominata Focus nel 2014, e vengono caricate con ingredienti freschi: dalle verdure ai grassi, dalle farine alle carni. Il sistema consente di unire i prodotti e metterli nel piatto, con forme difficilmente riproducibili da un essere umano.

    I piatti serviti in questo ristorante sono dunque il risultato di un mix fra ingredienti classici e prodotti della cucina molecolare. Il consigliere della Federazione Italiana Cuochi, lo chef Fabio Tacchella, ha commentato con entusiasmo questa nuova tendenza: “La trovo un’iniziativa molto interessante. Avevo già sentito parlare di stampanti 3D per il settore food, ed è incredibile che siano riusciti ad aprire un intero ristorante incentrato su questo nuovo format. Ovviamente è una scelta più che giusta, perché la novità attrae sempre, bisognerà però aspettare per capire quale sarà la risposta del pubblico, anche a lungo termine. Ma come la nouvelle cuisine e dopo di questa la cucina molecolare, anche questa tecnica alle stampanti, invece che hai fornelli, può dare spunti positivi e interessanti al settore della ristorazione”.

    Il Daily Mail ha rivelato che il prezzo di una cena in questo ristorante tecnologico si aggira intorno alle 250 sterline.

    Siete proprio curiose di assaggiare queste pietanze? Il piano dell’azienda è di espandere i propri ristoranti 3D da Londra in altre città del mondo: Berlino, Dubai, Seoul, New York, Parigi e Las Vegas. E in Italia? Il ristorante itinerante arriverà in ottobre a Roma e poi a Torino. Una ghiotta e imperdibile occasione per assaggiare queste prelibatezze culinarie preparate grazie alla tecnologia 3D.

    SCOPRI LE ULTIME NEWS SU R1, IL PRIMO ROBOT CASALINGO MADE IN ITALY

    411

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AttualitàCronaca biancaCucinaHi-Tech

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI