Natale 2016

Il multitasking è un’arte al femminile

Il multitasking è un’arte al femminile
da in Chiacchiere fra amiche, Pour Fun
Ultimo aggiornamento:

    multitask

    Il multitasking è un’arte al femminile. Quante volte vi è capitato di parlare al telefono mentre con una mano stendevate l’eyeliner e con l’altra pettinavate i capelli? E ricordate quella volta in cui avete messo il rossetto mentre infilavate i pantaloni per la palestra? Diciamo la verità, l’idea di essere migliori degli uomini nel multitasking, ossia nella capacità di fare più cose contemporaneamente, ci accompagna ormai da tempo. La cosa sensazionale è che non si tratta più solo di una nostra impressione ma è un aspetto ormai verificato dalla scienza: uno studio inglese ha dimostrato che il sesso femminile possiede una maggiore attitudine nello svolgere più mansioni assieme.

    Che le donne sappiano fare più cose contemporaneamente è risaputo. Donne in carriera e simboli del successo in rosa lo dimostrano. Ormai, però, è diventata anche una certezza scientifica. Uno studio inglese condotto da alcuni psicologi dell’università di Glasgow e Keith Laws dell’università di Hertfordshire, ha dimostrato che nelle performance delle persone sottoposte a campione, il sesso femminile ha mostrato una maggiore abilità. Su 240 individui, di cui metà erano donne, queste ultime hanno reagito alle simulazioni al computer con grande rapidità. C’era da aspettarselo che i risultati degli uomini fossero peggiori dei nostri! Questi ultimi non solo si sono dimostrati piuttosto lenti, ma di fronte alla richiesta di svolgere più compiti allo stesso tempo, hanno commesso un maggior numero di errori. Finalmente esiste una prova inconfutabile della loro flemma!

    A questo punto, direte: “ok, ho una marcia in più, ma quanto può aiutarmi nella carriera?” Quanta importanza può avere l’arte femminile del multitasking nell’avere successo? Pare che la vera chiave stia nel fare una sola cosa alla volta.

    I trainer motivazionali in genere consigliano di concentrare i propri sforzi e le aspirazioni in un solo ambito. Questo faciliterebbe la buona riuscita dei nostri progetti perché aiuterebbe a focalizzare l’attenzione su ciò che veramente vogliamo, senza inutili dispersioni di tempo ed energie. Tuttavia, quale donna rinuncerebbe alla possibilità di svolgere più attività assieme, perdendo la capacità di ottimizzare il tempo? E soprattutto abbandonando l’opportunità di sfruttare una qualità che agli uomini manca del tutto? Non è un caso che a sostenere la tesi contraria al multitasking sia proprio il sesso maschile. Non sarà forse l’invidia a parlare?

    462

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Chiacchiere fra amichePour Fun

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI