Consigli per organizzare il battesimo

Consigli per organizzare il battesimo
da in Bambini, Mamma, neonato
Ultimo aggiornamento:

    organizzare un battesimo

    Organizzare un battesimo è faticoso e impegnativo almeno quanto un matrimonio, con l’aggravante che un bambino di pochi mesi è un’incognita, potrebbe avere la febbre, le coliche, una giornata storta (eh si anche per loro è così!) e mandare all’aria i vostri progetti di cerimonia e rinfresco perfetti. Scopriamo insieme come organizzare un battesimo di classe, raffinato e chic, senza dimenticarsi nulla ma anche senza esagerazioni.

    La prima cosa da scegliere è la chiesa in cui si vuole celebrare il battesimo e quindi il prete, successivamente si sceglie la data, di solito i mesi più gettonati sono aprile, maggio e giugno. Madrina e padrino sono figure importanti nella vita del bambino, vanno scelte con cura e soprattutto dovete chiedergli se vogliono ricoprire questo ruolo così impegnativo.

    Una volta scelta la data si deve subito prenotare il locale per il rinfresco (pranzo o cena) siate celeri e segnatevi più opzioni perché non è detto che il locale abbia la disponibilità per il giorno della vostra cerimonia. Quindi passate alla scelta del menù e della torta, che potete anche farvi fare dalle cake designer se volete qualcosa di più particolare. A questo punto potete scegliere gli inviti, meglio se biglietti scritti a mano, e spedirli o consegnarli, alle persone che intendete invitare.

    La scelta del fotografo non sarà complessa perché avrete già fatto tutti i giri possibili e immaginabili per il matrimonio, in ogni caso visionate i book dei battesimi perché fotografare i bambini non è semplice, ci vuole una certa sensibilità.

    La scelta dei fiori è abbastanza semplice, dovete puntare su fiori bianchi o dai toni pastello e che non abbiano profumi molto intensi, vanno benissimo i tulipani, i gigli, le rose bianche, le margherite e le gerbere. I regali per madrina e padrino vanno scelti in base al budget che si è tacitamente pattuito con qualche occhiatina.

    Le bomboniere per il battesimo possono essere oggettini semplici e dolci, non necessariamente molto costosi, in questo periodo vanno molto di moda le bomboniere solidali, che sono belle e fanno del bene ai bambini meno fortunati. Se al ristorante volete un ambiente accogliente e personalizzato potete creare dei segnaposto, anche in casa dal vostro pc. Potete anche pensare ad un libro per gli ospiti, da mettere in chiesa e/o al locale, in modo che gli invitati possano lasciare auguri e pensieri per il bimbo che da grande avrà la possibilità di leggerli.

    Il giorno del battesimo è molto festoso ed anche il bambino tenderà a fare il birbante quindi meglio non vestirlo con capi complessi o troppo pomposi! Gli abiti per i genitori e i fratellini devono essere semplici, non troppo colorati ma neanche neri o bianchi, puntate su un colore che vi sta bene e su capi eleganti, chic ma semplici.

    Foto di Sogni di Zucchero

    627

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BambiniMammaneonato Ultimo aggiornamento: Venerdì 20/04/2012 18:44
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI