Castagnaccio, la ricetta

da , il

    Il castagnaccio è un dolce abbastanza semplice da realizzare in cui useremo la farina di castagne ed altra frutta secca. E’ nato come piatto povero un pò come tutte le ricette tradizionali, e non si sa bene qual è il vero luogo di nascita perchè ogni regione ha la sua versione di “Castagnaccio”, io vi propongo quella toscana, ma se volete dirci la vostra nei commenti a me farà molto piacere, è bello sperimentare ricette nuove!

    Ingredienti per il Castagnaccio (dosi per 4 persone)

    • 200 gr di farina di castagne
    • 210 ml di acqua
    • 50 gr di gherigli di noci
    • 6 cucchiaini di olio
    • 50 gr di pinoli
    • 100 gr di uvetta
    • 1 manciata di aghi di rosmarino

    Preparazione

    Setacciate la farina di castagne e mettete ammollo l’uvetta in acqua tiepida. Accendete il forno a 200°C, l’ideale è accenderlo almeno mezz’ora prima di infornare il vostro castagnaccio.

    Mettete la farina in una ciotola e aggiungete due cucchiaini di olio e un pizzico di sale, poi incorporate gradualmente l’acqua e mescolate bene fino ad avere una pastella omogenea, poi asciugate l’uvetta e unitela all’impasto. Prendete una teglia molto larga e copritela con la carta da forno su cui avrete steso due cucchiaini di olio, mettete l’impasto stendendolo a circa un centimetro di spessore.

    Cospargete con i pinoli, i gherigli di noce tritati grossolonamente e gli aghi di rosmarino, coprite con i due cucchiaini di olio rimasti e infornate per 30 minuti. Secondo la tradizione gli aghi di rosmarino agiscono la pozione d’amore, se una ragazza regala questo dolce ad un ragazzo, lui si innamorerà perdutamente di lei… sarà vero? Non ci resta che provare!

    Foto da:

    www.odealvino.com

    www.dessert.net.au

    www.foresteriamuraglione.com

    www.hotelwindsormilan.com