Natale 2016

Caldo e afa in arrivo in città, ecco i consigli per difendersi in questa estate 2011!

Caldo e afa in arrivo in città, ecco i consigli per difendersi in questa estate 2011!
da in Alimentazione, Benessere, Salute E Benessere, Consigli
Ultimo aggiornamento:

    Caldo in citta

    Ci siamo, anche per l’ estate 2011 si annunciano giornate da bollino rosso in città: caldo e afa sono in arrivo e, in alcuni casi, già fanno ribollire vie, piazze e abitazioni. La stagione è finalmente entrata nel suo clou, e cominciano ad avvertirsi anche gli effetti collaterali. Le temperature che superano i 35° e un alto tasso di umidità sono una condizione che tutti conosciamo, che creano disagio soprattutto quando si è costretti a restare in città, senza poter contare sul refrigerio delle zone costiere o della montagna. Dunque, non c’è altro da fare che rassegnarsi e seguire qualche semplice consiglio per limitare il senso di oppressione e i possibili rischi per la salute collegati con il gran caldo.

    Innanzi tutto, parrà banale e trito ma… non bisogna stare al sole nelle ore più calde, ovvero, tra le 11 del mattino e le 16 del pomeriggio. Meglio stare al coperto e camminare all’ombra se proprio si deve andare in giro. Anche l’abbigliamento è fondamentale. Quando la temperatura è molto elevata e l’umidità opprimente, bisogna indossare abiti comodi in fibre naturali, soprattutto il lino e il cotone, che favoriscono la traspirazione, e lasciare a situazioni più favorevoli magliettine stretch e vestitini sintetici. Nulla deve “costringere” il corpo, perché questo ci farebbe sudare e stare male.

    Altra cosa da tenere sempre a mente: bere! Tanto (2 litri al giorno), soprattutto acqua naturale fresca (non fredda, ma neppure tiepida… ), quando uscite di casa portatevene sempre una bottiglietta appresso. Anche l’alimentazione deve rispettare le maggiori esigenze di idratazione, poiché sudando si eliminano tanti sali minerali, occorre reintegrarli mangiando frutta e verdura, specie quelle estive che sono anche buonissime, come angurie, meloni, pesche, susine ecc.

    La doccia non deve mai essere fredda (anche se la tentazione magari è forte) ma più o meno come la temperatura corporea (tra i 36° e i 37°) e per donare una bella sferzata di freschezza, usate un doccia gel alla menta. L’aria condizionata in casa, o in auto, non andrà mai regolata su temperature troppo distanti da quella esterna, quindi, non scendete sotto i 26°, semmai, usate a dovere il deumidificatore.

    Asciugare l’aria è già un sollievo incredibile durante le giornate afose. Ricordate di far controllare sempre i filtri del vostro climatizzatore, onde evitare di accumulare microrganismi indesiderati negli ambienti in cui vivete. Insomma, poche regole, tanto buon senso e… buona estate!

    494

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneBenessereSalute E BenessereConsigli

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI