Natale 2016

Anna Tatangelo in posa sensuale per la lotta contro i tumori, insorgono le femministe

Anna Tatangelo in posa sensuale per la lotta contro i tumori, insorgono le femministe
da in Cantanti, Celebrità Italiane, Salute E Benessere
Ultimo aggiornamento:

    Anna Tatangelo nuda per la lotta contro i tumori, insorgono le femministe

    Anna Tatangelo in posa sensuale mentre stringe il seno fra le braccia nel manifesto della nuova campagna della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT). Questa locandina sta scatenando aspre polemiche e reazioni negative in Rete. Le femministe sono insorte poiché questa posa della compagna del cantautore campano Gigi D’Alessio è prettamente sexy e non c’entra nulla con la prevenzione dei tumori e la campagna della Lilt. Un gruppo di donne molto attivo su Facebook denominato “Le Amazzoni furiose”, costituito da persone che hanno vissuto la malattia o che ne sono ancora affette, ha pubblicamente chiesto al ministro della Salute Beatrice Lorenzin il ritiro immediato della campagna.

    Ottobre è il mese della prevenzione contro il tumore al seno e questa fragorosa polemiche sta spaccando in due anche il popolo del web. La cantante ha espresso tutta la sua indignazione e il suo rammarico in un lungo post pubblicato sulla sua seguitissima pagina Facebook poiché si è riuscito a fare polemica anche sulla promozione di una causa così importante per tutti.

    “Non penso che una donna giovane – ha scritto Anna Tatangelo su Facebook -, con gli addominali e con il seno florido come il mio (cit), non possa prestarsi a fare una campagna come quella della LILT. Il tumore riguarda tutti e la prevenzione DEVE interessare tutte le età, soprattutto le ragazze. È fuori luogo che alcune blogger dicano che 28 anni sia una fascia troppo bassa per fare prevenzione. Ricordo che sono stata scelta anche per questo, perché ho 28 anni e sono una donna e una mamma che sostiene uno stile di vita sano per se stessa e suo figlio. Uno degli obiettivi che ho per la LILT, è proprio quello di arrivare ad un pubblico giovane con l’intento di fare campagna anche negli istituti scolastici”. La cantante di Libera e La ragazza di periferia ha poi aggiunto: “Da sempre mi espongo per le donne, su diversi fronti e sono felice di farlo. Ho dedicato una parte importantissima del mio repertorio musicale alle donne, da essere una donna con Mogol fino a tematiche per la sensibilizzazione sul tema anoressia e violenza sulle donne.

    Sono orgogliosa di essere stata scelta dalla LILT, mi dispiace di questa polemica ridicola, apprezzo solo il fatto che se non altro si parlerà tanto di prevenzione”.

    Anna Tatangelo sexy per la campagna Lilt la replica su Facebook

    Sulla questione è intervenuto anche il presidente della LILT, il senologo chirurgo Francesco Schittulli, che ha difeso a spada tratta la mamma vip di Andrea, Anna Tatangelo,: “Quella posa che ha offeso le firmatarie della lettera, sono sincero, è stata voluta perché è un’immagine positiva impegnata a mantenere il proprio stato di salute, di benessere. Non ho mai pensato a una posa da calendario. Quello è un abbraccio che protegge il seno. E ho pensato a una testimonial che possa parlare alle nostre figlie”. Il presidente Schittulli ha infine ricordato a tutti che la collaborazione di Anna Tatangelo è gratuita, sottolineando che la giovane artista farà anche un tour nelle scuole per parlare di prevenzione primaria. Polemica chiusa? Speriamo proprio di sì!

    612

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CantantiCelebrità ItalianeSalute E Benessere

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI