prurito al seno in allattamento

Prurito al seno: quali sono le cause ed i rimedi da adottare

2 di 5

2 di 5


Le cause del prurito al seno ormonali

Le cause del prurito al seno non sono necessariamente patologiche: la mammella e la sua pelle sono soggette agli sbalzi ormonali, il capezzolo e l’areola contengono molte fibre nervose che li rendono particolarmente sensibili al caldo, al freddo o al tocco, e tutto aumenta in periodi particolari e fisiologici della vita della donna in cui appunto si manifestano dei cambiamenti ormonali. Stiamo parlando del periodo delle mestruazioni e dei giorni immediatamente precedenti, ma anche della gravidanza e dell’allattamento. In particolare, durante la gravidanza il prurito al seno si accompagna anche a quello della pancia e del reso del corpo: è la pelle che si sta distendendo. Anche nella pubertà si può avere prurito al seno, sintomo di un organismo in crescita.

2 di 5

Pagina iniziale

2 di 5

Parole di Cinzia Iannaccio

© 2005-2021 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Pourfemme, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.