fa la cosa giusta.jpeg

Economia circolare: che spunti ci ha lasciato il Fa' la cosa giusta

Nell’economia circolare non esistono gli scarti e tutto rinasce, in una sinergia nuova tra ambiente e futuro: ecco gli spunti innovativi che ci ha offerto la fiera del consumo critico Fa' la cosa giusta.

2 di 12

2 di 12


I progetti innovativi di economia circolare

fa la cosa giusta1

Nell’ambito delle sperimentazioni in materia di economia circolare, la fiera ha ospitato numerosi progetti innovativi che hanno permesso ai visitatori di verificare empiricamente i progressi che si stanno compiendo in materia di ecosostenibilità, lungo il filo conduttore de “Gli scarti non esistono”.
Riparare e rigenerare sono le azioni promosse in quella che viene a definirsi come una ciclica movimentazione di materiali: quelli biologici possono reintegrarsi nella biosfera, quelli tecnici sono destinati ad una “rivalorizzazione” senza entrare in essa.

2 di 12

Pagina iniziale

2 di 12

Parole di Giovanna Tedde

© 2005-2021 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Pourfemme, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.