Gravidanza

Tutto quello che riguarda la gravidanza, dal concepimento fino agli ultimi mesi. Vedremo insieme le emozioni di una donna che per nove mesi porta in grembo il suo bambino ma anche tante indicazioni sui disturbi più comuni, e su come curarsi, sugli esami da fare, sui trattamenti e la ginnastica per stare in forma e per mantenere tonico il vostro fisico. Tantissime notizie e indicazioni per risolvere i dubbi più comuni di una futura mamma.

Aborto farmacologico in ambulatorio, petizione al ministro Lorenzin

Aborto farmacologico in ambulatorio, petizione al ministro Lorenzin

Interruzione di gravidanza anche in regime ambulatoriale: lo propone una petizione presentata al ministro della Salute Lorenzin, a pochi giorni dalla giornata mondiale contro le morti da aborto clandestino. Una richiesta per mettere il nostro Paese al passo con le altre nazioni del mondo e ridurre tempi e rischi di una delle pratiche più delicate nella vita di una donna.

Treviso, donna incinta al lavoro: “O paghi una sostituta o ti licenzi”

Treviso, donna incinta al lavoro: “O paghi una sostituta o ti licenzi”

Una donna di 25 anni che lavora come apprendista in una piccola ditta di Treviso, quando ha annunciato al suo datore di lavoro di essere incinta si è sentita rispondere: "O paghi una sostituta o ti licenzi". La 25enne si è rivolta alla Cgil di Treviso e segretario provinciale Nicola Atalmi denuncia che è il secondo caso in pochi mesi.

Punto nascita a rischio chiusura: la protesta dei pancioni in Sardegna

Punto nascita a rischio chiusura: la protesta dei pancioni in Sardegna

Nell'Isola sarda La Maddalena l'8 marzo sarà ricordato come "la protesta dei pancioni": future mamme hanno protestato contro la decisione della Regione di chiudere il punto nascite per motivi economici. Il disagio sarebbe enorme perché per partorire dovrebbero recarsi ad Olbia, utilizzando il traghetto e facendo un'ora di strada. Hanno realizzato un video denuncia indirizzato alla ministra della salute Beatrice Lorenzin e fatto un'interrogazione tramite la senatrice sarda del M5s Manuela Serra.

Parto e malasanità, nel 2017 si muore ancora di parto: tutti i casi

Parto e malasanità, nel 2017 si muore ancora di parto: tutti i casi

Ancora nel 2017 si muore di parto: nonostante i dati siano "buoni" e parlano di un numero basso ( 50 donne ogni anno), solo nell'ultima settimana 2 morti a Bergamo e Vibo Valentia. Vediamo le cause più frequenti e gli ultimi casi di cronaca. La causa naturale più frequente è l'emorragia post partum.

Melegnano, incinta e con dolori viene rimandata a casa: il bambino muore

Melegnano, incinta e con dolori viene rimandata a casa: il bambino muore

Il 2 gennaio si era presentata all’ospedale di Melegnano con forti dolori addominali, ma era stata rimandata a casa: una donna incinta ha così perso il suo bambino. La donna, 33 anni di nome Simona, si era presentata al pronto soccorso per forti dolori. Dopo una visita ginecologica, le dicono che tutto è a posto e la rimandano a casa. Due ore dopo però i dolori non sono terminati e anzi comincia a perdere sangue .Questa volta Simona viene ricoverata e, dopo una serie di controlli, i dottori decidono di anticipare il parto. Il battito cardiaco del feto è troppo debole e allora procedono con un cesareo d'urgenza. Ormai però è troppo tardi: il piccolo si è soffocato con il cordone ombelicale. Aperta l'inchiesta della Procura di Lodi e disposta l'autopsia. E' giunto anche il comunicato dell'Ospedale, secondo cui " c'è stata una tempestività di azione dei sanitari coinvolti nell'accaduto e osservanza delle procedure".