Sarde alla beccafico

  • facile
  • 40 minuti
  • 4 Persone
  • 250/porzione

sarde alla beccafico
Le sarde alla beccafico sono un buonissimo secondo piatto tipico della tradizione siciliana. Un matrimonio perfetto tra gli odori degli agrumi e il sapore del pesce che rimandano a questa isola, la Sicilia, unica in tutto e per tutto. Un piatto prettamente estivo che si serve freddo e che per occasioni particolari potete anche usare come antipasto. Un piatto da servire con un buon vino bianco.

Ingredienti

  • Sarde 600 gr
  • Pangrattato 200 gr
  • Uvetta 50 gr
  • Pinoli 50 gr
  • Limone 2
  • Olio ½ bicchiere
  • Zucchero 1 cucchiaio
  • Alloro 20 foglie
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Pulire le sarde e aprirle a libretto. In padella tostare il pangrattato. Unire l’uvetta ammorbidita e i pinoli.

  2. Prendere le sarde una alla volta e mettervi al centro l’impasto. Arrotolarle e disporle una accanto all’altra in una teglia unta. Per separarle usare le foglie d’alloro.

  3. Passare un filo d’olio sopra le sarde e mettere in forno per 25 minuti. Sciogliere lo zucchero nel succo di limone, versarlo sulle sarde mentre cuociono. Guarnire con fette d’arance e limoni.

Consigli

Servire fredde.
 
Da non perdere