Pinza della Befana veneta

Pinza veneta

  • facile
  • 1 ora e 15 minuti
  • 6 Persone
  • n.d.

Pinza veneta

La pinza della Befana veneta è la ricetta di un classico dolce dell’Epifania e delle festività natalizie. Si tratta di un dessert da servire a temperatura ambiente e arricchito con uvetta passa, pinoli, fichi secchi e semi di finocchio. L’impasto si ottiene realizzando una polenta dolce con farina gialla di mais, farina bianca, zucchero e un pizzico di sale. La polenta ottenuta, leggermente raffreddata, si impasta con la frutta secca e il resto degli ingredienti fino ad ottenere un composto piuttosto denso. Trasferite poi l’impasto in una teglia foderata con la carta forno. Infine, cuocete in forno già caldo fino a far formare una bella crosta dorata. Servite la pinza della Befana veneta a temperatura ambiente con un buon liquore.

Ingredienti

  • Farina Gialla di mais 250 gr
  • Farina Bianca 100 gr
  • Burro 100 gr
  • Zucchero 150 gr
  • Sale 1 cucchiaino
  • Scorza Grattugiata Di Arancia
  • Semi Di Finocchio 1 Cucchiaino
  • Uvetta passa 50 gr
  • Fichi Secchi a Pezzetti 50gr
  • Pinoli 50 gr
  • Grappa 2 bicchierini
  • Lievito in polvere per dolci 1 cucchiaino scarso

Preparazione

  1. Mettete in ammollo l’uvetta passa nella grappa. Nel frattempo, preparate una polenta con le due farine. In una pentola portate a bollore circa 2 litri di acqua. In una casseruola a parte unite le due farine e mescolatele con un cucchiaino di lievito setacciato, lo zucchero e un pizzico di sale. Versate l’acqua calda poco per volta e fate cuocere la polenta per circa 20-30 minuti. Durante la cottura mescolate continuamente con un cucchiaio di legno per evitare la formazione di grumi.

  2. Una volta ottenuta una polenta priva di grumi e non troppo densa, toglietela dal fuoco e fatela raffreddare a temperatura ambiente per circa 5-10 minuti. Impastate la polenta con gli altri ingredienti: il burro, la scorza di arancia, i semi di finocchio, i pinoli, i fichi secchi e l’uvetta rinvenuta nella grappa e strizzata. Mescolate bene il tutto fino ad ottenere un composto piuttosto denso.

  3. Trasferite l’impasto in una teglia imburrata e foderata con la carta forno. Livellate la superficie con un cucchiaio bagnato e infornate in forno già caldo a 200°C per circa 30 minuti. Sfornate il dolce quando in superficie si sarà formata una bella crosta dorata.

Consigli

Servite la pinza veneta delle Befana tiepida o fredda tagliandola a quadrotti. Accompagnate con un buon liquore. Foto di paPisc

Parole di Carmela Giglio

Da non perdere