Peperoni in pastella

Peperoni in pastella

  • facile
  • 40 minuti
  • 4 Persone
  • n.d.

Peperoni in pastella

Oggi vi spiegheremo come realizzare i peperoni in pastella. La forma, le dimensioni e i colori di questo ortaggio sono molto variegati; la sua più grande particolarità sta però nel sapore fresco ed inconfondibile. I peperoni possono essere utilizzati in moltissimi piatti anche se vanno forte soprattutto come contorno o come secondo piatto. La ricetta di oggi vi mostrerà un modo creativo di prepararli e servirli sia come stuzzicheria o antipasto che come simpatico contorno. I peperoni in pastella sono semplici e veloci da realizzare ed è una ricetta davvero versatile: potete servirli ad un cocktail con i vostri amici oppure realizzarli per i vostri bambini per far mangiare loro delle verdure in modo simpatico e divertente.

Ingredienti

  • Peperoni 3
  • Farina 00 150 gr
  • Latte intero 200 ml
  • Uova 2
  • Sale q.b.
  • Olio per friggere q.b.

Preparazione

  1. Per prima cosa lavate i peperoni; poi puliteli togliendo tutti i semini ed il picciolo ed infine tagliateli a striscioline. Per preparare i peperoni in pastella non è necessario cuocerli; tuttavia se non preferite il gusto croccante del peperone potete sbollentarli in acqua. A questo punto dedicatevi alla preparazione della pastella. Per prima cosa dividete gli albumi dai tuorli e sbattete questi ultimi aggiungendo un pizzico di sale. Procedete aggiungendo alle uova il latte intero e la farina setacciata.

  2. Per completare la pastella, montante a neve gli albumi e aggiungeteli al composto mescolando dall'alto verso il basso con delicatezza. A questo punto la pastella per i fritti è pronta. Immergete ogni pezzetto di peperone nella pastella e trasferitelo in olio bollente. Vi consigliamo un olio di arachidi, ottimo per la frittura. Quando diventano dorate, trasferite le vostre fritture su un piatto con carta assorbente. Servite in tavola e buon appetito! Foto di Matt Kowalczyk

Consigli

Oltre a preparare i peperoni in pastella, potete anche pensare di servire delle verdure miste: il procedimento è analogo per tutti i tipi di verdura. Potete servire il tutto accompagnato da salse leggere e variegate.

Parole di Carmela Giglio

Da non perdere