Pastatelle pugliesi

  • media
  • 1 ora e 30 minuti
  • 6 Persone
  • 400/porzione

Quella che vi proponiamo oggi è una tipica ricetta pugliese che carratterizzerà le tavole nel periodo di Pasqua. Le pastatelle o boconotti (il nome cambia di paese in paese) sono il simbolo del dolce fatto in casa. Se non è preparato con ingredienti naturali, infatti, non ha ragione di esistere. Il ripieno è rigorosamente fatto di marmellate miste, le migliori tra quelle fatte in casa. La loro genuinità le rende speciali e molto caratteristiche, ma al tempo stesso attuali e ricercate. Una vera delizia da offrire.

Ingredienti

  • Farina 500 gr
  • Olio 180 gr
  • Zucchero 1 cucchiaio
  • Alcool 1 cucchiaio
  • Acqua 100 ml
  • Sale q.b.
  • Marmellate miste 200 gr
  • Noci 50 gr

Preparazione

  1. Formate una fontana con la farina. Mettete al centro olio, zucchero e sale e impastate. Aggiungete l’alcool e l’acqua bollente per amalgamare. Lasciate riposare l’impasto per 5 minuti avvolto in un canovaccio.

  2. Nel frattempo preparate il ripieno, frullando i gherigli di noci e mescolandoli alle marmellate.

  3. Dopo che ha riposato stendete l’impasto e aiutandovi con uno stampo create dei dischi di 10 cm. Disponete su ogni disco un cucchiaino di ripieno. Richiudete facendo pressione con le dita e cospargete di zucchero. Posizionate le pastatelle su una teglia imburrata e cuocetele in forno caldo a 180 gradi per 20 minuti circa.

Consigli

Questo dolce tipico quaresimale mantiene inalterato il gusto dei suoi poveri ma ottimi ingredienti per diverse settimane, se viene conservato in contenitori di vetro.
Da non perdere