Pasta calamarata

pasta calamarata

  • facile
  • 50 minuti
  • 4 Persone
  • 860/porzione

pasta calamarata La pasta calamarata è un primo piatto tipico della cucina campana, un piatto tradizionale e delizioso che ormai è famoso in tutto il mondo, soprattutto da noi in Italia. La calamarata si può fare in tante versioni, diciamo che ognuno ha la sua personale e autentica ricetta, noi ve ne proponiamo una molto fedele all’originale ed useremo i pomodori pelati, l’ideale sarebbe utilizzare quelli fatti in casa, ma in caso potete usare quelli in scatola e in caso aggiungere al sugo un pizzico di zucchero.

Ingredienti

  • Calamari piccoli 600 gr
  • cipolle 1 piccola
  • Pomodori pelati 400 gr
  • vino bianco secco 1 bicchiere
  • Pasta calamarata 380 gr
  • olio qb
  • sale qb
  • pepe qb
  • prezzemolo qb

Preparazione

  1. Pulite i calamari, lavateli bene e poi tagliateli a pezzetti. Tagliate il corpo ad anelli di circa 2 cm e i tentacoli a pezzetti. I tentacoli non si dovrebbero utilizzare nella ricetta originale, ma solo così buoni, quindi noi ce li mettiamo lo stesso!

  2. Affettate la cipolla e mettetela in una padella con 3 cucchiai di olio, soffriggete e unite qualche cucchiaio di acqua quando serve, aggiungete quindi i calamari e cuoceteli 2 minuti, unite il vino e fatelo evaporare. Versare i pelati tagliati a pezzettini, unite sale e pepe e cuocete per circa 20 minuti mescolando ogni tanto.

  3. Lessate la pasta in abbondante acqua salata, scolatela al dente e poi versatela nella padella, cuocete insieme per qualche minuto e poi servite.

Consigli

Completate con un filo di olio a crudo ed un ciuffetto di prezzemolo.  

Parole di Serena Vasta

Da non perdere