Primi freddi e primi mal di gola? Ecco un efficace rimedio naturale a base di liquirizia

In autunno, quando arrivano i primi freddi, arrivano anche, puntualmente, i primi malanni, come il mal di gola. Per lenirlo, ecco un rimedio naturale a base di liquirizia.

Pubblicato da Paola Perria Giovedì 3 novembre 2011

Primi freddi e primi mal di gola? Ecco un efficace rimedio naturale a base di liquirizia

Primi freddi, prime castagne arrosto e… primi mal di gola. Diciamo subito che è normale, uno dei malanni stagionali classici è proprio l’infezione alla gola, che si tratti di faringite, di laringite, di tonsillite, che l’origine sia batterica o virale poco importa, il risultato è lo stesso… dolore, arrossamento, tosse, difficoltà a deglutire, spesso febbre e spossatezza. Naturalmente se la questione è di una certa serietà – ad esempio se ci troviamo di fronte ad una infiammazione dovuta all’azione del batterio streptococco – la cura dovrà necessariamente essere di tipo antibiotico, con la somministrazione anche di un antipiretico per abbassare la febbre quando dovesse salire troppo.

Stare a letto o comunque al caldo, bere latte con miele e non sforzarsi saranno poi altrettanto utili indicazioni per guarire al più presto. Ma oggi vi voglio suggerire un rimedio naturale un po’ meno “ovvio” e conosciuto, ma sicuramente molto efficace per lenire il bruciore alla gola, specialmente quello passeggero dovuto proprio al cambio di temperatura. Si tratta di una tisana a base di liquirizia.

Per prepararla ci serviranno semplicemente due bastoncini di liquirizia pura (la trovate in erboristeria) e delle foglie di alloro, due saranno sufficienti. Dovrete far bollire questi ingredienti in poca acqua, come per preparare un classico infuso. Fate intiepidire, filtrate e poi bevete l’”intruglio” (magari addolcendo con un pochino di miele), anche la sera prima di andare a dormire. Vedrete che grazie a questo rimedio naturale alla mattina vi sveglierete con la gola decisamente alleggerita e l’infiammazione “spenta”, o quasi. Provate!