Lavori decoupage: come decorare un piatto con screpolature

Oggi vedremo insieme come creare, avendo inizialmente solo un piatto in vetre, un piatto con screpolature, ottenute con una vernice bicomponente e applicando la figura in decoupage.

piatto screpolato

 
Un po’ più lenta nell’esecuzione ma sicuramente molto raffinata, la screpolatura a due componenti ottiene il massimo del risalto proprio sotto vetro. Nel nostro caso inoltre, il decoupage è stato arricchito di una delicata sfumatura di colore che aggiunge morbidezza all’insieme. Procuratevi quindi un piatto di vetro, della vernice screpolante a due componenti, colore a olio terra d’ombra naturale, pennello piatto, spugnetta di gommapiuma, pennelli da ritocco, colori acrilici di tonalità avorio e verde bosco, vernice di finitura, corta vinilica e della carta da decoupage.

Stendete la prima vernice per screpolatura, attendete il tempo indicato sulla confezione e stendete la seconda vernice. Dopo la scomparsa delle screpolature, a essiccazione avvenuta, scurite le fessure con colore a olio. Togliete l’eccedenza con uno straccio di cotone e attendete 48 ore prima di intervenire sul piatto.
 
Ritagliate la carta con il soggetto scelto per il decoupage, immergetela nell’acqua per ammorbidirla se necessario, asciugatela e stendete la colla sulla parte dritta del disegno. Appoggiate il ritaglio sul retro del piatto e pressate bene per far fuoriuscire le eventuali bolle d’aria. Lasciate asciugare bene. Picchiettate tutto intorno al ritaglio incollato del colore verde mescolato a qualche goccia di medium e, con l’aiuto di una spugna di gommapiuma a secco, tamponate il colore rapidamente, girando spesso il piatto per vedere dal dritto come procede la colorazione.
 
Lasciate asciugare bene e rivestite tutta la superficie sul retro del piatto con colore acrilico avorio. Se necessario ripetete di nuovo l’operazione. Non resta ora che fissare il lavoro con una buona vernice di finitura. Ed il nostro lavoro in decoupage è terminato.

Parole di Ryan86