Cinema, a Roma prima edizione di Re | Visioni

Inizia il 19 novembre una piccla rassegna di cinema a Villa Medici. Il cinema restaurato è il protagoista e con lui un grande del cinema francese, Jacques Tati.

rassegna villa medici

Roma ospita la prima edizione di Re | Visioni la rassegna di cinema restaurato. Nel magnifico scenario di Villa Medici, sede dell’Accademia di Francia a Roma, il 19 novembre è partita la kermesse interamente dedicata al cinema restaurato e ai tesori ritrovati di tutto il patrimonio cinematografico europeo. Un’occasione da non perdere se siete delle inguaribili cinefile e se abitate a Roma. Tre le sezioni della rassegna, Omaggio a Jacques Tati, Extra e Carta Bianca agli archivi cinematografici.

Potete seguire tutto l’evento oppure lasciarvi tentare soltanto da qualche chicca, una presentazione, un incontro tra pubblico e direttori di cineteche, oppure per seguire soltanto la tavola rotonda dedicata al maestro della comicità burlesca, Parlons Tati, con i principali rappresentanti delle fondazioni che hanno curato i restauri dei film. Ma se amate Jacques Tati, e la sua surreale comicità e il cinema, non perdete la proiezione dei suoi quattro capolavori, Jour de Fête – con cui Tati si è fatto conoscere al grande pubblico grazie alle esilaranti gag del postino François – Le Vacanze di Monsieur Hulot, Mon Oncle e Play Time, in cui il popolare personaggio di Hulot rappresenta in tutte le sue forme lo spirito critico e il raffinato umorismo che caratterizzano i film del cineasta. 
 

Ma per le vere intenditrici consigliamo i cinque cortometraggi “Una memoria in corto”, cinque sguardi di e su Jacques Tati. Nella sezione Extra le maniache della settima arte troveranno pane per i loro denti immergendosi nelle origini del cinema muto, o meglio nel cinema d’animazione degli inizi del ‘900. Due i programmi, I pionieri dell’animazione e Omaggio a Segundo de Chomon. Di indiscusso interesse per tutte voi che amate il buon cinema e il fascino delle pellicole d’oltralpe e che non disdegnate la location fascinosa di Trinità dei Monti e una vista strepitosa sui tetti della città eterna, non mancate di buttare uno sguardo alla terza seziona, Carta Binaca. 
 

Quest’anno la sezione è dedicata sia alle opere restaurate sia quelle ristampate. Tra i film restaurati, 3 pellicole degli Archives Françaises du Film (AFF) che conservano oltre 10 000 copie appartenenti al patrimonio cinematografico europeo e vantano di un’importante collezione di opere restaurate: Lola di Jacques Demy, Les anges du péché di Robert Bresson e La bandera di Julien Duvivier. Per le ristampe saranno mostrati Il club dei 39 di Alfred Hitchcock (copia nuova rieditata da Carlotta Films) e Serpico di Sidney Lumet (copia nuova rieditata da Tamasa). 
 

Sede: Accademia di Francia a Roma Villa Medici
Viale Trinità dei Monti, 1
00187 Roma
Biglietteria
Biglietto: 5 euro (intero) e 4 (ridotto)
Abbonamento 4 proiezioni: 15 euro (escluso il cineconcerto e la proiezione per i più piccoli)
Pass re | visioni: 30 euro (valido per tutti gli eventi di re | visioni, tranne che per il cineconcerto di Jacques Cambra e per la proiezione per più piccoli)
Cineconcerto: 10 euro (intero) 8 euro (ridotto)
Per orari e maggiori informazioni consultare il sito www.villamedici.it
Durante la rassegna la biglietteria rimarrà aperta fino alle ore 21.
Non sarà consentito l’accesso in sala a film iniziato.

Parole di Alexpara

Alexpara è stata una collaboratrice di Pourfemme dal 2009 al 2010, occupandosi di eventi, feste, faidate.