Cibi scaduti nella mensa della scuola: sanzioni e sequestro di 60 kg di alimenti

E' stata trovata anche una confezione di carne cruda da cinque chili senza etichettatura e documentazione sulla provenienza

Pubblicato da Beatrice Elerdini Mercoledì 9 gennaio 2019

Cibi scaduti nella mensa della scuola: sanzioni e sequestro di 60 kg di alimenti
Foto: Pixabay

Maxi sequestro e sanzioni salate per una società che si occupa della preparazione dei cibi destinati alle mense scolastiche. Nell’ambito di un controllo al centro cottura dell’azienda, i Carabinieri di Chioggia, in provincia di Venezia, hanno sequestrato ben 60 chilogrammi di alimenti scaduti, tra cui pollo, pesce e yogurt.

I militari affiancati dal personale del dipartimento di prevenzione dell’Ulss 3 Serenissima, all’interno della cucina hanno trovato nei frigoriferi e nei congelatori enormi quantità di alimenti scaduti: 14 confezioni contenenti due chilogrammi di cosce di pollo, 12 confezioni di hamburger da 500 grammi l’una, cinque confezioni di pizza da due chili l’una e 17 vasetti di yogurt.

Non solo, durante il controllo i Carabinieri hanno individuato altri congelatori contenenti quattro rotoli di arrosto precotto da sei chili e una confezione di carne cruda da cinque chili senza etichettatura e documentazione sulla provenienza.

Tutti gli alimenti recuperati sarebbero finiti sulle tavole delle mense di molti istituti scolastici di Chioggia. I militari hanno imposto alla società sanzioni per un totale di 11’500 euro.