Bambini iperattivi: alcuni diventano grandi geni

Molti personaggi devono - secondo una ricerca - il loro successo all'Adhd, la sindrome da iperattività e deficit di attenzione, che trasforma alcuni bimbi in 'piccole pesti'. Secondo lo studio condotto da Michael Fitzgerald del Trinity College di Dublino

Kurt Cobain, Pablo Picasso, Thomas Edison e perfino al rivoluzionario Che Guevara. Sono solo alcuni dei bambini diventati famosi con la sindrome da iperattività e deficit di attenzione, che trasforma alcuni bimbi in ‘piccole pesti‘. Da cosa dipende questa connessione? Le persone con Adhd hanno l’abilità di iperfocalizzarsi sulle cose che interessano loro. Non a caso, tratti della sindrome sarebbero riconoscibili in grandi scrittori del passato, come Jules Verne e Mark Twain. A sostenerlo sono gli studiosi del Trinity College di Dublino.
È questa una buona notizia per i genitori alle prese con bimbi spesso distratti e incapaci di stare fermi troppo a lungo, caratteristiche che li portano sovente ad avere problemi a scuola. Oltre ai precedenti, anche Clark Gable, Lord Byron e Sir Walter Raleigh farebbero parte della lista.
 
“Le persone con Adhd hanno sintomi di deficit di attenzione, ma anche la capacità di concentrarsi in modo incredibile su una piccola area che trovano di particolare interesse. Chiaramente – avverte Fitzgerald – l’Adhd non è una garanzia di genialità, ma il tasso di lavoro mirato che produce può consentire al genio creativo di fiorire”.

Continua a leggere

Parole di Valentina Morosini

Da non perdere