Nozze: come scegliere il bouquet

da , il

    Come scegliere il bouquet? La prima regola è coerenza, ovvero: il bouquet dev’essere assolutamente in linea con l’abito che indosserete, in modo da creare armonia tra la tipologia e il colore dei fiori e il modello e il colore dell’abito.

    Bouquet rotondo

    Composto da fiori piccoli e compatto, il bouquet rotondo è perfetto per accompagnare un abito corto. E’ adatto ad ogni tipo di statura, quindi, se siete piccoline è il bouquet che fa per voi!

    Bouquet voluminoso

    Si accompagna bene ad un abito lungo alla caviglia, ma attenzione, è uno di quei bouquet che richiede una sposa dalla statura abbastanza alta e dalla figura snella.

    Bouquet ricadente

    Il bouquet ricadente è composto da fiori a grappolo. Questo tipo di fiori si abbina bene ad un abito decisamente impegnativo, l’abito da sposa con un lungo strascico. Per poterlo indossare alla perfezione, è necessaria una statura decisamente alta e un portamento sicuro.

    Bouquet a fascio

    Solitamente il bouquet a fascio è composto da un mazzo di rose. Esistono però delle alternative, come i tulipani a gambo lungo. E’ il bouquet perfetto se sceglierete di indossare un tailleur, scelta particolarmente indicata nel caso di una cerimonia in comune. Appoggiatelo al braccio e incedete con disinvoltura.

    Per qunto riguarda il colore, se l’abito è completamente bianco, consentita la scelta di fiori altrettanto candidi. Un abito dai colori pastello, invece, si accompagna bene con fiori dalle stesse tonalità e sfumature.

    Immagini: iosposa.it

    Dolcetto o scherzetto?