Le migliori App per mamme: le più utili e facili da usare

Le migliori App per mamme: le più utili e facili da usare

40 app utili e divertenti per le mamme in smart working e i bambini in e-learning

Le migliori App per mamme: le più utili e facili da usare
App per mamme
Foto Shutterstock | Kaspars Grinvalds

Se pensate che una mamma lavoratrice sia il massimo esempio di multitasking, non avete ancora visto una mamma lavoratrice in smart working. Che da brava supereroina 3.0, in tempo di #coronavirus, può avvalersi di queste 40 app per mamme e bambini, per organizzarsi al meglio e per intrattenere in modo intelligente i suoi pargoli.

Diciamoci la verità: trovare sempre qualcosa di nuovo da far fare ai più piccoli costretti a casa 24/7, non è per niente facile. Ecco allora qualche piccolo suggerimento per aiutare sia le mamme che i bambini con delle applicazioni che possono rivelarsi una vera e propria salvezza nella vita quotidiana.

Quanto è sano per i bimbi usare i dispositivi elettronici?

App mamme
Foto Shutterstock | Olga Vladimirova

L’annosa questione dei bambini alle prese con tablet e smartphone è sempre aperta: ai più piccoli fa bene passare tanto tempo davanti a uno schermo? Non sono meglio i cari vecchi giochi di una volta? Non ne risentiranno sia la salute fisica che quella psicologica/sociale?

In realtà non esistono ancora risposte certe a queste domande, in quanto la diffusione e il progresso dei dispositivi tecnologici vanno molto più veloci delle ricerche circa l’impatto che questi possono avere sulla salute dei bambini e degli adolescenti in crescita (c.f.r. il progetto A.B.C.D. Study , for Adolescent Brain Cognitive Development, del National Institutes of Health americano).

Tuttavia sappiamo che ad aprile 2019 la World Health Organization, l’organizzazione mondiale della sanità, ha pubblicato delle linee guida secondo cui i bambini al di sotto di un anno di età non dovrebbero proprio stare davanti agli schermi dei dispositivi elettronici, mentre i bimbi dai 2 ai 5 anni non dovrebbero starci più di un’ora al giorno, da bilanciare con 3 ore di attività fisica/motoria/gioco quotidiane e 10 ore di sonno per notte.

Nel 2016 la  American Academy of Pediatrics raccomandava ai genitori di monitorare attentamente l’interazione dei figli con i devices elettronici e comunque di non farli stare davanti ad uno schermo per più di due ore al giorno totali.

Un tempo che può anche essere ben utilizzato, se le app scelte per intrattenere i bambini sono costruttive e intelligenti, proprio come lo erano certi giochi di una volta. Kidzinmind è ad esempio il punto di riferimento per i bimbi da 1 a 6 anni, con app e video controllati, verificati e approvati per la crescita intellettiva dei più piccoli.

Quindi mamme, come e quanto usare app e dispositivi per aiutarvi con i vostri bimbi è anche una questione di buon senso e di vostra discrezione; smartphone e tablet sono pur sempre degli strumenti, vanno usati bene per poter risultare utili.

App per mamme lavoratrici (a casa con i bimbi), per gestire il multitasking

Smart working
Foto Shutterstock | George Rudy

Baby Monitor 3G trasforma i vostri dispositivi in vere e proprie telecamere di controllo. Così potete osservare in tempo reale i vostri bambini nell’altra stanza, anche mentre siete in call conference con l’ufficio o mentre state scrivendo un documento. Utile per controllare sia i più piccolini, che magari dormono, che i più grandicelli (affinché non combinino troppi guai).

Instant Baby Sleep Sounds o Rumore bianco per neonati: sono app che conciliano il sonno dei bimbi più piccoli, per farli addormentare accanto alla vostra scrivania (e far rilassare anche un po’ le mamme nel contempo).

Per gestire al meglio la casa

shopping online
Foto Shutterstock | Atstock Productions

Keep. Indispensabile ormai per organizzare gli appunti, i memo e tutte le to do list e le liste della spesa di cui avete bisogno, in modo smart, sia dal tablet, che dal pc, che dallo smartphone. Così potrete tenere traccia velocemente di tutto ciò che dovete comprare o di tutte le attività che dovete pianificare per il lavoro e per i figli.

Supermercato24. Dopo aver stilato delle liste spesa efficaci, potete usare questa app per ordinare la spesa ed evitare così di uscire il più possibile. In alternativa c’è sempre Glovo, che vi porta a casa tutto ciò che vi serve.

Il cucchiaino d’argento (anche per iOS) vi può aiutare a trovare ricette gustose e divertenti per i vostri bimbi. Così potete organizzare la spesa in base ai pranzi e alle cene che la app vi suggerisce (magari usandola proprio insieme a loro per scegliere i menu).

Save the mom è una app apprezzatissima per aiutare le supermamme a tenere traccia di tutti gli impegni familiari e ad organizzare tutte le incombenze quotidiane. Altrimenti c’è Cozi, che permette di condividere calendario e liste tra tutti i membri della famiglia.

Clean MyHouse è un planner che aiuta a programmare e tenere traccia delle pulizie domestiche, per organizzarle in modo intelligente. Perché non provate a condividerla con i figli più grandi? Potrebbe diventare un gioco far rispettare a tutti le scadenze!

App per mamme e bambini piccini piccini

App mamme
Foto Shutterstock | Antonio Guillem

100 parole per Neonati & Bimbi nasce per ampliare il dizionario dei bimbi fino a 3 anni, favorendo l’apprendimento del linguaggio.

Baby Shusher serve per calmare i bimbi nervosetti in culla o nel passeggino. Basta avviare la app e sistemare il dispositivo nelle vicinanze del piccolo, che così dovrebbe iniziare a calmarsi.

Moshi Twilight è una app con storie e musica per neonati. Molto ben fatta, è però disponibile solo in inglese, ma ciò non è necessariamente un male: il bimbo sarà già immerso nella seconda lingua ormai indispensabile per il suo futuro.

Baby Bubble Bird è un gioco per bimbi piccini in cui si devono semplicemente scoppiare le bolle toccando lo schermo, per liberare gli uccellini. Una cosa che li farà impazzire.

Baby Piano invece permette al piccolo di suonare i tasti sempre toccando lo schermo. Una cosa che farà impazzire voi! 🙂

App per mamme e bambini dai 2 ai 5 anni

Bambini piccoli
Foto Shutterstock | mamaza

Shape Gurus (Android, iOS) serve per imparare a distinguere e associare forme e colori in modo divertente.

Versi degli animali (Android, iOS) è semplice, intuitivo e divertente, e disponibile anche in più lingue (tanto per associare ancor di più l’utile al dilettevole).

Sago Mini Forest Flye. Alla scoperta di una bellissima foresta colorata e piena di allegria, in compagnia di un uccellino di nome Robin.

LEGO DUPLO Train. Un treno colorato trasformerà i bimbi in veri e propri macchinisti, invitandoli a compiere diverse operazioni come carico e scarico merci dai vagoni, scambio binari, aiuto passeggeri e costruzione di ponti.

Giochi per bambini dai 2 ai 5 anni. Questa app ha delle ottime recensioni: le attività sono divertenti e pensate per sviluppare capacità di base come il pensiero logico, la coordinazione motoria e la percezione visiva.

App per mamme e bambini più grandicelli (dai 6 anni in su)

App per mamme
Foto Shutterstock | Jack Frog

Toca Nature è una favolosa applicazione che per grafica e ambientazione proietta i bambini in una dimensione quasi magica, sicuramente simile al videogioco, ed è pensata per avvicinarli alla natura, fatta sia di flora che di fauna.

Movie Maker For Kids è un’interessantissima app creata anche per essere utilizzata autonomamente dai bimbi un po’ più grandi; scegliendo colonne sonore, personaggi e ambientazioni da mixare e poi condividere, i bambini potranno creare veri e propri corti.

Clips è invece pensata per i bimbi dai 9 anni in su sempre per creare filmati, video, corti. Applicazione utile per trasformare i vostri piccoli in autentici registi in erba.

Applicazioni smart

Madre e figlia
Foto Shutterstock | Antonio Guillem

Artoo è un simpatico orso appassionato d’arte che, vivendo sopra un museo, sgattaiola ogni notte ad osservare i capolavori di grandi artisti. Partendo da questo presupposto intrigante, i bambini possono avvicinarsi al mondo dell’arte ed esprimere le loro impressioni e opinioni sulle opere.

Capitan Lupetto – Clementoni. Puzzle, rompicapi, labirinti: una volta c’era Sapientino, oggi c’è questa app pensata per stimolare l’apprendimento con giochi divertenti.

ABC Alfabeto inglese – KidzInMind insegna le basi della lingua inglese ai bimbi, per prepararli al futuro.

SuperMaths – KidzInMind invece mette a disposizione esercizi di matematica che premiano, facendo diventare i bimbi dei supereroi!

Writer’s Studio è una app che permette di creare veri e propri storybook, fatti di scrittura, immagini, audio. Serve per sviluppare immaginazione, capacità di scrittura creativa e fantasia, anche insieme alle mamme e ai papà.

App per mamme e bambini in movimento (sedentarietà non ti temiamo!)

App mamme
Foto Shutterstock | Africa Studio

Happy.la è una fantastica applicazione di karaoke con le canzoni preferite dai bambini. In ogni caso qualsiasi app di karaoke, come StarMaker o Smule, può diventare divertentissima se usata da mamme e piccini insieme (anche coi papà, perché no).

Toca Dance vi aiuterà a creare delle performance uniche: imparate i passi, scegliete i personaggi e poi fate uno show, ballando mentre registrate il vostro video, pronto per essere poi condiviso con amici e parenti dai quali siete divisi a causa della clausura forzata. Attività fisica, sfogo, divertimento e condivisione: cosa aspettate?

App per mamme stanche

App per mamme
Foto Shutterstock | fizkes

Relax in 5 minuti è una app che propone varie meditazioni guidate e brevi mirate al rilassamento e allo smaltimento di stress e stanchezza. Utilissima per le mamme che vogliono concedersi appunto 5 minuti veloci per loro stesse dopo una giornata altamente multitasking (perché le mamme sono prima di tutto donne e devono potersi prendere cura di se stesse!).

BrainWave Hangover Relief: è l’app che producendo delle onde alfa aiuta a combattere mal di testa e senso di nausea.

Infine, naturalmente, Netflix, Prime Video, Raiplay, Mediasetplay, Google Play Film e Libri, Wattpad sono indispensabili per il relax pre-nanna delle mamme che sono riuscite a mettere a dormire i loro piccoli e che hanno bisogno di un momento di svago personale, con film, serie tv e libri. Coraggio mamme, siete fortissime!

LEGGI ANCHE: FILM E SERIE TV PER LA FAMIGLIA

Parole di Olivia Calò

Giornalista, cantante, coach, musicista. Scrivo per testate online dal 2006 (Blogo, Cosmopolitan, Nanopress, Mondadori), canto molti generi, dal lirico al rock (in gruppi vocali a cappella come il Minuscolo Spazio Vocale e in band metal come i Synthesion), insegno canto, dirigo cori in licei e aziende, ma coordino anche un ufficio, e suono il sassofono in una banda paramilitare, oltre alla batteria a tempo perso. Chi sono dunque? Una che non è mai stata semplice, una che non si accontenta, una che cade spesso e si rialza sempre, anche quando attraversa in moto la città più bella del pianeta, quella che vedo dalla mia veranda sul mondo. Sono felice quando leggo, quando viaggio, quando guardo, quando imparo. Quando mordo la vita. Con me stessa. Con la mia famiglia. E con gli amici.

© 2005-2022 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Pourfemme è supplemento a DesignMag, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Roma n° 63 del 4 maggio 2022.