Vacanze in coppia

da , il

    Per una coppia trascorrere le vacanze insieme è un test fondamentale per valutare il livello di affiatamento.

    Passare le vacanze in coppia, a volte, rischia di diventare la causa di forti crisi che possono portare anche alla separazione una volta rientrati a casa.

    Si tratta di un momento difficile soprattutto per quelle coppie non abituate a stare tanto tempo insieme per vari giorni, senza peraltro l’impegno, anche mentale, del lavoro. Così anche certe abitudini o atteggiamenti magari poco amati o ignorati prima del partner possono far nascere insofferenza e nervosismo, fino a addirittura a lasciare amaramente delusi sulla convivenza.

    In particolare, se una coppia già durante l’anno ha affrontato un periodo di crisi, le vacanze possono essere il momento in cui diventa più facile far emergere frustrazioni e tensioni anche tenute nascoste per lungo tempo.

    Per evitare di incappare in questa insidiosa trappola, occorre innanzi tutto riuscire a mediare con l’altra persona, ma anche con se stessi. Bisogna, infatti, essere capaci di accettare i difetti del partner, limando il più possibile il proprio carattere per cercare di andare incontro all’altro, senza irrigidirsi sulle proprie posizioni.

    Per fare ciò, occorre in primo luogo impostare un dialogo, basato sulla comunicazione e sull’ascolto, impegnandosi ad accettare il partner per come è e non per come lo si vorrebbe o lo si è immaginato.

    La vacanza, inoltre, può essere l’occasione giusta per ritrovare un’intesa sessuale e per fare le prove generali di un possibile futuro insieme.

    Dolcetto o scherzetto?