Trend: a Parigi una mostra dedicata al Rosso

da , il

    Aussi Rouge que possible, questo il titolo della mostra al Musée des Arts Décoratifs del Louvre. Parigi celebra il colore per eccellenza: il Rosso. Da sempre ritenuto simbolo di regalità e nobiltà, è il colore scelto dai regnanti e dalla Chiesa: rosso è il colore dei mantelli dei sovrani e dei paramenti di papi, vescovi e cardinali.

    È il colore simbolo della seduzione: rosso è il colore del primo rossetto e icone del fascino come Marilyn Monroe ne hanno fatto uno strumento fondamentale della loro femminilità.

    Rosso è anche simbolo di successo: è il colore del red carpet, che ogni star vorrebbe calcare. Colore amatissimo dagli stilisti, c’è chi, come Valentino, ne ha fatto l’emblema della sua griffe. Colore entrato prepotentemente nel design, nell’arte e nel costume, rosso è il colore del famosissimo divano di Salvador Dalì che l’artista modellò ispirato dalle labbra di Mae West, ma anche della mitica e ancora attualissima poltrona Frau del 1930. In tutto il mondo, il Rosso è anche il colore-simbolo della Ferrari.

    E’ sempre stato un colore portatore di significati simbolici: nel Medioevo era d’obbligo per le donne di facili costumi indossare qualcosa di rosso (ricordate il film “La Lettera Scarlatta”, con Demi Moore?) e contrassegnare le loro abitazioni con una lanterna rossa. Da sempre colore simbolo di lussuria, peccato e scandalo, rosso è il colore della lingerie più sexy. Ma può anche facilmente trasformarsi in colore dell’infanzia, dei giochi e delle fiabe: basta pensare a Cappuccetto Rosso e a Babbo Natale.