Pasta di sale: campanelle di Pasqua

da , il

    Pasqua si avvicina ed è ora di fare i lavoretti con i bambini, oggi vi propongo delle campanelle fatte con la pasta di sale, sono carinissime e molto semplici ma potete fare anche versioni più elaborate se avete l’hobby delle paste modellabili. Le campanelle in pasta di sale le potete regalare alle maestre l’ultimo giorno di scuola prima delle vacanze oppure le potete appendere per casa o potete usarle come chiudi pacco per i regali o da appendere all’uovo di Pasqua. Seguite le nostre istruzioni e non avrete nessun problema!

    Preparate la pasta di sale seguendo la nostra ricetta di base, poi coloratela, oppure fate direttamente gli impasti colorati. Già in questa fase dovete avere le idee chiare di quello che volete realizzare così da poter scegliere i colori e fare quelli che vi servono.

    Su un cartoncino fate il disegno della campana che intendete realizzare e poi ricreatela con la pasta di sale. Fate prima la base a forma di campana con il colore che volete come base, poi lungo tutti i bordi passate la matita in modo da togliere le eventuali imperfezioni. Se volete inserite un gancetto a cappio fatto con il fil di ferro così le vostre campane le potrete anche appendere! Tagliate delle striscioline di pasta di un altro colore per fare le decorazioni.

    Attaccate le strisce con un pennello bagnato in acqua e poi applicate un fiocchetto, sempre fatto in pasta di sale. Da questa base potete aggiungere anche altre decorazioni come roselline, pulcini, ovetti ecc… Se non siete molto pratiche puntate sulla semplicità!

    Cuocete le vostre campanelle in forno a circa 50/60°C e controllate la cottura con uno stecchino, ovviamente punzecchiate una zona che non si noti, oppure, ancora meglio, mettete una strisciolina solo per controllare la cottura insieme agli altri lavoretti.

    Se occorre ravvivate il colore con le tempere o con gli acquerelli.

    Foto da:

    www.ciaomaestra.com