Natale 2016

Nella cameretta dei bambini non può mancare il “training dresser”, il comò che li aiuta a rimettere in ordine

Nella cameretta dei bambini non può mancare il “training dresser”, il comò che li aiuta a rimettere in ordine
da in Arredamento, Bambini, Figli, cameretta
Ultimo aggiornamento:

    Training Dresser

    Oggi vi voglio segnalare un’idea per l’arredamento della cameretta dei bambini assolutamente deliziosa e molto utile: il “training dresser”! Come potete ammirare dalla foto, si tratta di un comò per la biancheria e per l’abbigliamento, caratterizzato, però, dalla presenza di cassetti la cui forma ne suggerisce anche la destinazione d’uso. Lo scopo è quello di stimolare i bambini, in modo divertente, facile e intuitivo, a rimettere in ordine le proprie cose utilizzando pressappoco lo stesso schema dei giochi per la prima infanzia, quelli per imparare le forme geometriche, in cui a bisogna inserire i diversi blocchi nello stampo corrispondente.

    In questo modo, sarà molto più semplice anche per il piccolo relazionarsi con i propri mobili e con le proprie cose. Insomma, non è mai troppo presto per responsabilizzare il proprio bimbo, purché il tutto sia vissuto dal lui come un gioco e non come un obbligo, perché questo sarebbe davvero controproducente! Il “training dresser” ha gli scomparti per calzini e mutande, nella parte superiore, e per magliette, maglioni e pantaloni, nel reparto inferiore.

    Realizzato dall’azienda Peter Bristol, può essere acquistato direttamente on-line, contattando il sito www.peterbristol.net. Naturalmente di questo speciale comò, esiste sia la versione maschile che quella femminile, dove le sagome dei reparti sono più coerenti con l’abbigliamento di una bambina, così, al posto del boxerino, troverete una mutandina coi bordi arrotondati, a mo’ di pizzo, e al posto dei calzoni la gonna.


    In ogni modo, se ad esempio avete due figli piccoli, sia un maschietto che una femminuccia, potrete acquistare un bel training dresser a testa, così non ci sarà possibilità di confondersi. Direi che siamo in perfetto insegnamento montessoriano: tutto a misura di bambino!

    365

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArredamentoBambiniFiglicameretta

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI