Cappelli primavera estate 2010

da , il

    Con la bella stagione, per ripararsi dal sole, non può mancare di certo un bel copricapo che sia trendy e funzionale. Vediamo allora quali sono i cappelli primavera estate 2010 di tendenza, che modelli scegliere e come sono realizzati. Dal Panama al fedora e a tesa larga le proposte sono tantissime, basta solo provare e lasciarsi tentare. Ovviamente i materiali più gettonati in estate per i cappelli sono quelli naturali come paglia, rafia, seta e cotone.

    Scopriamo subito i più belli ed interessanti, adatti ad ogni tipo di look.

    I marchi che li propongono sono tantissimi e tra le soluzioni più innovative sicuramente c’è Missoni che propone una cuffia in crochet color argento, in seta e rayon, da indossare a mo’ di berretto alla francese.

    Altrimenti si può optare per un Fedora in grosgrain molto retrò, sui toni naturali, mentre le vere fashioniste non rinunceranno al cappello a tesa larga di Juicy Couture, in rafia naturale, arricchito da coloratissimi pom pom, da portare sul retro.

    Per non parlare del modello proposto da Emilio Pucci, impreziosito da un affascinante foulard in seta multicolor o delle soluzioni Melissa Odabas, tra cui un cappello in paglia stile cow-boy, decorato da charms turchesi, mentre L’Wren Scott gioca con il contrasto di una trama bianco candida e un nastro color melanzana, per un effetto molto elegante.

    Resta ancora in voga l’irresistibile Panama, specialmente se impreziosito di paillettes o piccole applicazioni.

    Foto: