Bambini più sani se allattati per almeno 6 mesi

da , il

    Allattare al seno è una cosa che le donne dovrebbero fare quando è possibile, fa bene alla mamma e soprattutto al bambino, ci sono tanti studi al riguardo e tutti arrivano alla conclusione che allattare al seno è la soluzione migliore, ed invitano le neo mamme a farlo. Ovviamente nei casi cui questo non è possibile non ce ne dobbiamo fare una colpa o un problema, è importante che una mamma non si senta meno mamma se il medico sconsiglia l’allattamento al seno. Un recente studio ha dimostrato che se un neonato viene alimentato esclusivamente con il latte materno per i primi sei mesi di vita, avrà meno malattie respiratorie.

    Allattare al seno un bambino per i primi 6 mesi di vita lo protegge dalle infezioni respiratorie o intestinali, questo studio è stato effettuato su 4100 bambini nati fra il 2002 e il 2006, è stato analizzato il tipo di allattamento e il tasso di infezioni e malattie.

    E’ stata presa in esame l’incidenza di patologie come influenza, bronchite, mal di gola o mal d’orecchi nei bambini piccoli e questi dati sono stati messi in relazione con il tipo di allattamento. E’ stato notato che circa la metà dei bambini piccoli incorrono in infezioni del tratto respiratorio, l’8% infezioni gastrointestinali; mentre da 7 mesi a un anno il 37% dei bambini ha evidenziato infezioni del tratto respiratorio e il 9% del tratto gastrointestinale.

    La maggior parte delle donne interrompe l’allattamento a 4 mesi quando finisce il permesso per maternità e la donna torna a lavorare, l’ideale sarebbe allattare per 6 mesi, per proteggere la salute del bambino.

    Foto da:

    www.emoryhealthcare.org www.babble.com www.graphics.iparenting.com image3.examiner.com myrtus.typepad.com eastern.inmycommunity.com.au www.familystuff.com www.graphics.iparenting.com

    Dolcetto o scherzetto?