Alcol prima dell’intimità per le donne. Ansia da prestazione?

Alcol prima dell’intimità per le donne. Ansia da prestazione?
da in Coppia, Intimità, Mente, Donne
Ultimo aggiornamento:

    Alcool donne intimita

    L’alcol abituale “aiutino” per le donne, prima dell’intimità con il partner. Vi suona “strano”, assurdo? Eppure è proprio così: si tratta, infatti, di quanto emerge da un solido studio condotto dalla ricercatrice statunitense Kathryn Lakeland su 3mila donne in età fertile, tra i 18 e i 50 anni. Intanto, le fredde statistiche: quasi la metà del campione, ha affermato di far uso di bevande alcoliche prima di “affrontare”, diciamo così, il rapporto sessuale, per riuscire a lasciarsi andare più facilmente e superare le proprie inibizioni. Con l’ausilio di qualche drink, infatti, scatenarsi sotto le lenzuola sembrerebbe più naturale e anche la qualità delle prestazioni erotiche ne avrebbero giovamento.

    Peccato che, poi, ricordare quello che si è fatto qualche ora prima e, ahimè, spesso con chi, diventi un po’ meno automatico. Ancora qualche percentuale: quattro donne su dieci hanno ammesso di aver dovuto ricorrere al bere in occasione della prima notte d’amore con il proprio fidanzato, mentre un preoccupante 75%, fa uso di alcol sempre prima del sesso con il proprio partner (inclusi compagni e mariti di lunga data). Una cifra pazzesca.

    A voler azzardare un’analisi, poiché anche gli aridi numeri ci parlano, sembrerebbe che l’ansia da prestazione, in passato un problema quasi esclusivamente maschile, si sia trasmesso anche alla popolazione femminile.

    La vita sessuale, infatti, sta diventando sempre meno quel magico momento di profonda condivisione (che parte dai corpi per arrivare al cuore, alle emozioni più profonde, ai sentimenti) che dovrebbe essere, e sempre di più una sorta di “trofeo da esibire”, magari tra amiche.

    Tanti più partner ci si può vantare di aver sedotto in altrettante “notti selvagge”, tanto più si dimostra di essere vere donne contemporanee, simili alle 4 protagoniste di Sex&The City. Anche se, ricordiamolo, quello è un telefilm, pura fiction, non un modello “reale”. Secondo l’autrice della ricerca, l’alcol serve alle donne per perdere il controllo di sé, e fare cose che, da sobrie, arriverebbero a fare, con la stessa disinvoltura, solo dopo il raggiungimento di un’intesa con il partner che richiederebbe molto più tempo.

    Non voglio apparirvi bacchettona, perché non è nella mia natura esserlo, ma anche io, a volte, nell’ascoltare le “gesta erotiche” (Battiato mon amour) di qualche amica o conoscente, mi sono domandata: “e poi”? Dove sono la complicità, la vera sensualità, il piacere condiviso? Forse sarebbe più opportuno, prima di sbronzarsi, capire se si ha davvero voglio di vivere un’intimità fatta di rapporti occasionali, o, almeno, chiedersi per quale motivo è indispensabile non essere pienamente in sé per viverla al meglio, anche con il proprio compagno. Ma del resto si sa, non farsi troppe domande, a volte, è meglio.

    527

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CoppiaIntimitàMenteDonne

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI