Vacanze con i bambini: cosa portare

da , il

    Quando si va in vacanza con i bambini, bisogna organizzarsi in tempo, informandosi prima di prenotare, se le strutture presso le quali si alloggia sono fornite di accessori necessari ai più piccoli. Solitamente la maggior parte degli hotel, dei residence, dei centri termali e dei villaggi turistici sono attrezzati anche per ospitare i più piccoli.

    Se la struttura presso la quale alloggerete non è fornita di attrezzature e accessori per bambini, o se passerete le vacanze in campeggio o in case in affitto, allora dovrete munirvi di alcuni accessori indispensabili.

  • Seggiolino piegevole per i pasti: è l’alternativa da viaggio al classico seggiolone. Si tratta di un pratico seggiolino che si fissa al tavolo. Non ingombra, poichè è pieghevole; l’unico inconveniente è che è molto meno comodo del seggiolone.

  • Lettino da viaggio: è poco ingombrante perchè richiudibile e dotato della sua custodia. Di notte serve per dormire, di giorno può essere utilizzato come box.

  • Scaldabiberon: serve se il bambino beve il latte nel biberon. E’ un accessorio piccolo, poco ingombrante che necessita solamente di una presa di corrente a cui essere attaccato.

  • Stuoia fasciatoio ripiegabile: utile se il vostro bambino ha ancora il pannolino.

  • Seggiolino per il bagnetto: è un accessorio utilissimo, non solo per le vacanze, ma anche usato quotidianamente. Si tratta di un seggiolino dotato di ventose, che si mette nella vasca da bagno per far stare seduto in tutta sicurezza il bambino.

  • Borsa termica: utile per tenere al fresco la pappa e le bevande del bambino durante gli spostamenti.

    Foto: pro.corbis.com img.archiexpo.it img527.imageshack.us