Tulipani: qual è il loro significato?

Tulipani: qual è il loro significato?
da in Cura Piante, Piante E Fiori, Significato Dei Fiori, giardino, primavera, tulipani
Ultimo aggiornamento:

    I tulipani sono fiori bellissimi, sicuramente tra i più amati dalle donne, sono sicura che ieri, molte di voi, li hanno regalati alle loro mamme! Tulipa è il nome di un genere delle Liliaceae originario della Turchia e suo simbolo nazionale floreale, e che noi conosciamo con il nome di tulipani. Il Tulipa fu portato per la prima volta in Europa nel 1554 dal fiammingo Ogier Ghislain de Busbecq, ambasciatore di re Ferdinando I alla corte di Solimano il Magnifico, che ne spedì alcuni bulbi al botanico Carolus Clusius, responsabile dei giardini reali olandesi. Clusius, era un bravissimo botanico che trovò il modo di creare tantissime varietà di tulipani, nei più svariati colori e forme. Oggi vediamo insieme il significato che è attribuito ai tulipani e le varie specie che esistono.

    Il tulipano è un fiore che rappresenta il vero Amore, quindi quando vi vengono regalati, il messaggio è forte è chiaro, la persona che ve li ha donati è innamorata di voi. La leggenda narra che i tulipani siano nati dal sangue di un ragazzo che si è suicidato per amore!

    Ecco il significato dei colori più comuni:

    • il tulipano rosso significa dichiarazione d’amore
    • il tulipano giallo significa che c’è il sole nel tuo sorriso
    • il tulipano violetto è significato di modestia

    Ecco la classificazione:

    • Duca di Tholl: sono i tulipani più precoci e si distinguono in: Semplici precoci: a fiori unicolori, sfumati o bicolori; Doppi precoci: a fiori unicolori, sfumati o bicolori; Doppi tardivi: a fiori unicolori, sfumati o bicolori
    • Darwin: i più pregiati per la produzione del fiore reciso e la decorazione di giardini, con fiori grandi unicolori o sfumati
    • Breeder: con fiori grandi con una notevole fusione e combinazione dei colori porpora, bronzeo, arancio, giallo, camoscio
    • Cottage: per la produzione del fiore reciso, e la decorazione di prati e bordure
    • Trionfo: incrocio tra i ‘Semplici precoci’ e i ‘Darwin’, adatti alla forzatura, per il fiore reciso e i giardini
    • A fiore di Giglio: originati dall’incrocio tra un ‘Darwin’ e il Tulipa retroflexa hanno i fiori con i tepali appuntiti nella parte apicale, con un aspetto simile ai fiori di giglio
    • Mendel: derivati dall’incrocio tra i ‘Darwin’ e i ‘Duca di Tholl’, sono quasi precoci come i secondi e rustici come i primi
    • Rembrandt: a fiori striati e macchiati, per giardini
    • Dragoni o Pappagalli: con fiori dai tepali frangiati, striati e macchiati
    • Bizzarri: simili ai ‘Dragoni’ coltivati per le forme curiose

    Foto da:
    holdtheweaksauce.files.wordpress.com
    dogmatics.files.wordpress.com
    michaelweinberg.com
    www.cardsunlimited.com
    www.flickr.com/photos/judwal
    www.1absoluteflorist.com
    www.wholeblossoms.com
    imagecache6.allposters.com

    534

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cura PiantePiante E FioriSignificato Dei Fiorigiardinoprimaveratulipani

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI