Natale 2016

Rimedi naturali per eliminare i cattivi odori in cucina

Rimedi naturali per eliminare i cattivi odori in cucina
da in Cucina, Fai Da Te, Rimedi naturali
Ultimo aggiornamento:

    rimedi_naturali_cattivi_odori

    I cattivi odori in cucina sono un problema abbastanza comune che non sempre si può affrontare con spray e prodotti specifici, soprattutto se in casa ci sono bambini piccoli, animali domestici oppure familiari che soffrono di allergie o di malattie respiratorie come l’asma. Per fortuna i rimedi naturali e i trucchetti della nonna sono molto efficaci e possono migliorare sensibilmente gli odori della nostra casa.

    Il frigorifero emana spesso cattivi odori, umidità, cibi e batteri creano un mix davvero esplosivo! Per eliminare, o almeno diminuire, i cattivi odori dal frigo potete optare anche per dei semplici ed economici rimedi naturali. Prendete un bicchiere e mettete dentro qualche cucchiaio di bicarbonato poi ponetelo in frigo, vedrete che assorbirà gli odori sgradevoli, cambiate il bicchiere ogni settimana, massimo due. La stessa cosa potete farla anche con l’aceto o con il latte. Un altro metodo molto valido è usare il pacco vuoto del caffè, questo assorbirà tutti i brutti odori! In generale cercate di evitare di far marcire il cibo dentro, soprattutto la frutta e la carne, fate attenzione al latte o ai succhi di frutta che perdono goccioline, mantenete il frigorifero pulito, lavandolo almeno ogni 2 – 3 mesi con acqua e sapone o acqua e aceto.

    Per eliminare i cattivi odori dalla lavastoviglie potete fare un lavaggio vuoto, corto ma ad alta temperatura, magari mettendo dentro mezzo limone.

    Periodicamente fate i lavaggi con il sale specifico e con il brillantante, questo manterrà le vostre stoviglie lucide e bellissime.

    Il tagliere è il nostro fedele compagno di avventure, ci aiuta a tagliare, tritare, macinare, disossare e affettare tanti cibi ma, per quanto comodo, assorbe anche gli odori. Per eliminare gli odori dal tagliere dovete strofinare su tutta la superficie il limone tagliato a metà, la stessa cosa potete farla con le stoviglie e i piatti che puzzano di uova o di pollo.

    Anche lo scarico del lavandino a volte è veramente puzzolente, per risolvere il problema potete prender una tazza e mettere dentro un po’ di aceto di vino caldo, poi aggiungete qualche cucchiaino di sale grosso e mescolate per farlo sciogliere, versate questo composto dentro lo scarico e poi dopo un’oretta ci mettete dentro un pentolino di acqua bollente. Evitate di buttare nello scarico del lavandino troppi umidi, perché è questo che crea la puzza, meglio riporre tutto negli appositi contenitori per l’umido oppure, ancora meglio, fare una compostiera in giardino.

    520

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CucinaFai Da TeRimedi naturali

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI