George Clooney malato di malaria: l’attore l’ha presa in Sudan

da , il

    George Clooney Sudan

    La notizia lascia sconcertati: George Clooney contagiato dalla malaria! L’ha rivelato lo stesso attore, rassicurando però subito i suoi fans. Gli attacchi di febbre malarica sono stati più di uno, ma, grazie a cure tempestive, il bel George è perfettamente guarito da questa malattia che miete un numero impressionante di vittime, soprattutto nel continente africano. E qui usciamo dal gossip per arrivare al cuore vero della notizia. Il motivo per cui l’attore-regista statunitense, legato sentimentalmente all’ex velina Elisabetta Canalis, si è ammalato di malaria, è collegato alle sue numerose trasferte in Sudan, lo stato del centro Africa martoriato da una guerra civile che ha generato fame, disperazione, morte.

    George, che è lungi dall’essere solo un bel volto hollywoodiano, nel mese di dicembre aveva promosso (con investimenti usciti direttamente dalle sue tasche) in collaborazione con l’ONU, Google e l’Università di Harvard, un avanguardistico programma satellitare avente lo scopo di monitorare il territorio dall’alto, soprattutto la regione del Darfur, per rilevare eventuali violazioni dei diritti umani. A gennaio, poi, l’attore è tornato in Sudan come osservatore speciale in occasione delle votazioni per l’autodeterminazione del sud del Paese. La parte meridionale dello stato africano, a maggioranza cristiana, infatti, era chiamato a decidere se staccarsi dalle regioni settentrionali, controllate da gruppi islamici attraverso un grande referendum in cui pare abbia vinto il sì.

    Proprio in occasione di quest’ultimo viaggio, Clooney ha contratto la malaria, come ha raccontato, con la consueta verve e ironia, in un’intervista alla CNN rilasciata al giornalista Piers Morgan. “E’ vero, ho avuto un attacco di malaria, è la seconda volta che mi capita – ha rivelato l’attore, e poi, con una battuta, ha proseguito – immagino che la zanzara a Juba (capitale del Sudan meridionale) mi abbia guardato e mi abbia preso per il bar!”. La malaria si trasmette proprio grazie al morso di zanzare infettate dal parassita Plasmodium, colpendo fino al 10% della popolazione mondiale e causando la morte di più di un milione di ammalati ogni anno.

    Al nostro Clooney è andata assai meglio, come spiega il portavoce dell’attore: “George è completamente guarito dalla malaria che lo ha colpito in Sudan la prima settimana di gennaio e ciò dimostra come, con le cure adatte, una malattia letale in Africa può risolversi con una decina di giorni in precarie condizioni invece che in una condanna a morte“. Molto spiritoso anche il messaggio lanciato su Twitter dallo stesso Morgan, autore dell’intervista, che così scrive: “Ricevute 24mila 563 offerte di curarlo. Ma il suo portavoce dice che le medicine hanno funzionato e che ora sta bene. Spiacente, ragazze”. Che dire, ce ne faremo una ragione!

    Dolcetto o scherzetto?