Come schiarire i capelli naturalmente

Come schiarire i capelli naturalmente
da in Capelli, Colore capelli, Rimedi naturali, bionde
Ultimo aggiornamento:

    Come schiarire i capelli

    Schiarire il proprio colore naturale di capelli è un desiderio che moltissime ragazze hanno, perché le tonalità che vanno verso il biondo, sono da sempre le preferite anche dai maschietti (e non facciamo finta che non sia così). Soprattutto quando si nasce molto chiare, e poi, con la crescita, la capigliatura tende a scurirsi virando verso i toni del castano, è naturale voler recuperare quel dorato naturale senza dover ricorrere per forza a tinture chimiche, soprattutto quando non esiste ancora il problema di dover coprire i capelli bianchi. Esistono molti rimedi naturali, anche detti “della nonna”, che ci consentono di ottenere un bellissimo effetto schiarente sulle nostre chiome, senza danneggiare la struttura del capello e conferendoci un aspetto luminoso e assolutamente “nature”.

    Vediamo qualche utile suggerimento casalingo, semplice, low cost e assolutamente privo di effetti collaterali.

    La camomilla , fiore dalle straordinarie proprietà, è stata usata pressoché da sempre per schiarire i capelli e portarli verso il biondo, e il suo effetto, oltre che estremamente efficace, è anche innocuo. Lasciate perdere gli shampoo del supermercato cosiddetti “alla camomilla”, e procuratevi, invece, i fiori secchi dalla vostra erboristeria di fiducia. L’impacco base è ottenuto da un semplice decotto, per fare il quale vi serviranno due o tre cucchiai di fiori secchi (le dosi dipendono dalla lunghezza dei capelli) da far bollire in un litro d’acqua per circa un quarto d’ora. Il decotto va fatto riposare mezzora, filtrato, avvolto in una garza sterile e applicato sui capelli ancora umidi dopo lo shampoo normale (per il lavaggio usate un prodotto bio e delicato) almeno per 15 minuti. Sciacquate poi più volte con l’acqua di bollitura. Solo l’ultimo risciacquo sarà con acqua semplice. Effettuando questo trattamento almeno una volta a settimana vedrete i vostri capelli acquisire via via una tonalità più mielata e lucente.

    Il limone è un eccezionale schiarente, grazie alla sua altissima concentrazione di citrato e di vitamina C.

    Non ha effetti collaterali, non “brucia” il capello e, anzi, disinfetta il cuoio capelluto riducendo problematiche comuni come forfora e cute grassa, l’essenziale è non esagerare con le quantità. Veniamo al suo utilizzo come schiarente naturale. Per l’applicazione in purezza, dovrete usare un cucchiaino di succo di limone ogni 4 litri d’acqua, ed effettuare dei semplici sciacqui, anche quotidiani. L’effetto schiarente sarà graduale, ma molto naturale e il colore ottenuto sarà splendido. Il succo di limone si può abbinare anche ad altri prodotti naturali, come il miele, l’olio d’oliva (poche gocce), la camomilla per un doppio effetto schiarente.

    La birra è eccellente come schiarente, inoltre, grazie al suo contenuto in vitamina B, fa anche bene alla salute del capello. Come si utilizza? Semplicemente come shampoo per lavarvi i capelli tutti i giorni. Se l’odore vi dà fastidio (in effetti non è il massimo), potete effettuare l’ultimo risciacquo con dell’aceto di mele, che conferirà lucentezza ai vostri capelli.

    638

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CapelliColore capelliRimedi naturalibionde Ultimo aggiornamento: Venerdì 05/10/2012 09:15
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI