Salerno, allatta il figlio neonato in ospedale e si suicida

La donna, che aveva appena allattato il figlio presso il reparto di Terapia Intensiva Neonatale dell'ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona, si è lanciata da una finestra del sesto piano dello stabile. I presenti non sono riusciti a fermarla, inutili anche i soccorsi.

Pubblicato da Redazione Lunedì 25 giugno 2018

Giovane mamma in depressione post partum si suicida con una pugnalata al petto
Foto di Bohbeh/Shutterstock.com
Aveva solo 26 anni la giovane mamma che si è suicidata all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno. La donna, dopo essere andata ad allattare il figlio presso la Terapia Intensiva Neonatale, è uscita dal reparto e si è lanciata da una finestra posta al sesto piano dello stabile.

Presenti sul posto altre persone che non sono riusciti, però, a fermarla. Non sono ancora chiari i motivi del gesto anche se lo si ricollega a un caso di depressione post partum.