Incidente mortale: il padre muore, la madre e la sorellina gravi in auto. A 8 anni vaga nel buio alla ricerca di aiuto

Una tragedia immane per una famiglia coinvolta nel terribile schianto e per il conducente del secondo veicolo. I soccorritori hanno trovato il minore in preda alla disperazione mentre vagava nei campi alla ricerca di qualcuno che potesse aiutare i genitori e la sorellina rimasti in quell'auto.

Pubblicato da Beatrice Elerdini Lunedì 16 luglio 2018

Spaventoso incidente padre e figlio di 6 mesi catapultati fuori, rimangono illesi

Un terribile incidente, papà morto in auto, mamma e sorellina incastrate nell’abitacolo. Lui ha 8 anni, e ha vagato al buio alla ricerca di aiuto. La macchina su cui viaggiava la famiglia, un’Audi, si è scontrata con una Fiat Panda, e i due conducenti sono morti sul colpo. I soccorritori hanno trovato il bambino tra i campi, in preda al pianto e alla paura.
Per Franco Calogiuri, ex finanziere 41enne, non c’è stato nulla da fare. Lo schianto mortale non gli ha dato scampo in quell’auto, a bordo della quale si trovavano anche la moglie e i due figli, di 10 e 8 anni.
L’uomo è morto nel tremendo impatto con un’altra vettura, una Panda guidata dal 68enne Santo Greco, anch’egli deceduto nell’incidente avvenuto nel tratto che da Surbo porta a Torre Rinalda (Lecce).
A uscire indenne da quell’inferno di sangue e lamiere è stato proprio il piccolo di 8 anni, che si è messo subito alla disperata ricerca di aiuto per la sua famiglia.
I soccorritori lo hanno individuato nei campi vicini al luogo dell’accaduto, attirati dalle sue urla. Gli operatori del 118 hanno trasportato in ospedale tre feriti gravi: si tratta di madre e sorellina del minore e della moglie del 68enne alla guida del secondo veicolo.
Ricoverato anche il bambino, che per fortuna non ha riportato gravi lesioni. Entrambe le famiglie facevano ritorno da un matrimonio: due cerimonie e due destini paralleli, che si sono incrociati proprio nel drammatico epilogo della loro esistenza.

Spaventoso incidente: padre e figlio di 6 mesi catapultati fuori dall’auto, rimangono illesi

Spaventoso incidente a Conca d’Albero di Correzzola: intorno alle ore 20.00 di un paio di giorni fa, in via Leonardo da vinci una Volkswagen Golf è finita fuori strada, catapultando fuori il padre alla guida e il figlio di appena 6 mesi. Entrambi sono rimasti miracolosamente illesi. La madre del piccolo è invece stata soccorsa e ricoverata in ospedale: le sue condizioni sono gravi, ma la donna non è in pericolo di vita.

Secondo le prime ricostruzioni dell’incidente effettuate dagli agenti della Polizia Stradale del distaccamento di Piove di Sacco, un’auto Volkswagen Golf, guidata da un padre di famiglia di 33 anni, stava trasportando la compagna di 26 anni e il bimbo di 6 mesi posizionato nell’apposito seggiolino sul sedile posteriore. Mentre l’uomo stava procedendo sulla Cavarzere-Monselice, ad un certo punto è finito fuori strada. Il veicolo si è schiantato violentemente contro una banchina adiacente al fossato che delimita la strada. L’auto si è poi ribaltata andando a sfondare il cancello di una casa di via Da Vinci.

Incredibilmente il padre e il piccolo sono rimasti illesi, nonostante la terribile dinamica dell’incidente e la potenza dell’impatto. Per la madre il destino è stato meno clemente: la donna è stata estratta dalle lamiere grazie al tempestivo intervento dei Vigili del Fuoco. Attualmente è ricoverata in ospedale, non è in pericolo di vita, nonostante le lesioni riportate siano di una certa entità.