Il cane ha un cancro terminale, i padroni preparano una lista dei desideri per rendere i suoi ultimi mesi di vita indimenticabili

Odin è un San Bernardo con un cancro terminale, ma i suoi ultimi mesi di vita saranno meravigliosi grazie alla lista desideri che la sua famiglia ha deciso di fargli realizzare finché ci sarà tempo a disposizione

Pubblicato da Redazione Mercoledì 27 giugno 2018

odin cane lista desideri E chi l’ha detto che le liste dei desideri sono solo per gli umani? Quando la famiglia Ledford ha adottato un San Bernardo di nome Odin a novembre 2017, era al culmine della gioia nell’accogliere il nuovo arrivato. Ma pochi mesi dopo la felicità si è trasformata in tristezza nell’apprendere che il loro cucciolone di 4 anni aveva un cancro alle ossa. Per fargli vivere alla grande i suoi ultimi mesi di vita, la sua padrona ha ideato una lista dei desideri da completare finché rimaneva tempo.


“Ho perso mia madre per il cancro. Anche mia moglie ha perso i genitori”, ha dichiarato Jeff Ledford. “Credo che Dio abbia scelto me e mia moglie per poter dare a Odin il meglio nel tempo di vita che gli era rimasta”.


Bobbie Jo, la moglie di Jeff, aveva notato un bozzo sulla zampa del cagnolone. Quando l’ha portato dal veterinario, la diagnosi è stata di osteosarcoma, un tumore che colpisce le cellule ossee.


Le opzioni erano due: amputare la zampa malata, anche se la vita sarebbe diventa molto difficile per un cane della sua taglia, oppure sottoporre Odin alla chemioterapia, che però gli avrebbe fatto solo guadagnare un po’ di tempo.


Dopo aver valutato attentamente la situazione, i Ledford hanno deciso di rifiutare sia l’amputazione che la chemio: “Ci hanno detto che la chemio l’avrebbe fatto vivere forse un anno di più, ma siccome ho visto l’effetto che la chemio ha sugli esseri umani, ho pensato che volevo che continuasse a essere il cucciolone felice che era sempre stato”, ha affermato Bobbie Jo.


“Ha un legame con mia moglie che non avevo mai visto”, ha dichiarato Jeff. “Bobbie Jo ha pianto ogni giorno, ogni secondo per settimane. Le ho detto di godersi il tempo che rimaneva con lui per rendere entrambi felici. E lei ha detto: ‘Farò una lista dei desideri’.”


Sapendo che a Odin restavano 6 mesi di vita, Bobbie Jo ha stilato una lista delle cose da fare con lui e ha cominciato a condividere su Facebook le foto del suo cucciolone che portava a termine punti della lista.


Anche se prima o poi la famiglia Ledford dovrà affrontare la dipartita di Odin, Bobbie Jo ha dichiarato che passare del tempo con lui con degli obbiettivi ben precisi l’ha aiutata ad affrontare le emozioni più forti.


E si è anche stupita dell’affetto che ha ricevuto da quando ha aperto la pagina Facebook dedicata alla lista desideri di Odin: “Il supporto che ho ricevuto è meraviglioso. La pagina è diventa una community di persone con animali che condividono le loro storie e le loro foto.”

Pubblicato da Bobbie Jo Ledford su Lunedì 7 maggio 2018

Così Odin ha assaggiato il suo primo gelato.

Pubblicato da Bobbie Jo Ledford su Domenica 6 maggio 2018

E il primo Puppichino da Starbucks.

Ha incontrato una squadra di baseball in miniatura.
Pubblicato da Bobbie Jo Ledford su Lunedì 7 maggio 2018

E’ diventato amico dei pompieri.
Pubblicato da Bobbie Jo Ledford su Mercoledì 13 giugno 2018

E anche di un agente di polizia.

Ha visitato la Statua della Libertà (beh, una statua della libertà).


Ha partecipato a uno show televisivo.


Si è messo elegante per un matrimonio.


Si è fatto coccolare dalle cameriere di Hooters.


Per scoprire le altre imprese di Odin, basta seguirlo sulla sua pagina Facebook o sul profilo Instagram.