Dolori al seno in gravidanza: quando iniziano e quanto durano

Dolori al seno in gravidanza: quando iniziano e quanto durano

Soffrite di dolori al seno in gravidanza? Vediamo insieme quando iniziano, quanto durano e i rimedi per combattere questo fastidioso sintomo assolutamente innocuo.

2 di 3

2 di 3


Il seno che si modifica in gravidanza

Come riportato da molte donne, i cambiamenti del seno possono essere dei precocissimi segnali di allarme per l’arrivo di una gravidanza. Ma quando compare il dolore al seno? Si tratta di un sintomo che si può presentare anche dopo una o due settimane dal giorno del concepimento: le mammelle possono apparire più gonfie e dolenti, ma soprattutto diverse alla vista e al tatto. Dei segnali che possono essere facilmente scambiati con quelli del periodo pre ciclo mestruale. Oltre al dolore, dopo poche settimane dal concepimento l’areola, ovvero la zona intorno al capezzolo, si scurisce e diventa più grande. Tutti questi cambiamenti sono dovuti agli ormoni e alla preparazione del corpo della donna all’allattamento ma possono anche essere indice dell’arrivo imminente del ciclo. Anche la sensibilità di questa zona aumenta, tanto che molte donne riferiscono di avere anche difficoltà a portare il reggiseno o di non riuscire più a dormire a pancia in giù.

2 di 3

Pagina iniziale

2 di 3

Da non perdere

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Pourfemme, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.