pulire e sfilettare le orate

Come pulire e sfilettare l'orata

1 di 4

1 di 4

pulire e sfilettare le orate
Oggi vi insegneremo i segreti su come pulire e sfilettare l’orata. In linea generale potete applicare i nostri consigli a tutti quei pesci che vengono chiamati “pesci tondi” di cui fanno parte anche il branzino e il salmone e che sono tra quelli più usati sulle nostre tavole. Per prima cosa dovete assicurarvi che il pesce sia fresco: rivolgetevi al vostro pescivendolo di fiducia e osservate l’aspetto, il colore e l’odore dell’orata. Munitevi di un coltello per sfilettare il pesce cioè con lama affilata e flessibile, un paio di forbici e uno squamatore. Se non vi piace toccare il pesce a mani nude, potete usare dei guanti in lattice monouso.
Foto di Duncan Hull

1 di 4

Pagina iniziale

1 di 4

Parole di Carmela Giglio

Da non perdere

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Pourfemme, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.