Bimbo trova la pistola del papà sotto il divano: spara un colpo e muore

Il padre, nonostante conoscesse il vizio del bimbo di frugare ovunque, ha lasciato la pistola incustodita.

Pubblicato da Redazione Mercoledì 11 luglio 2018

Prende una pistola convinto che sia un giocattolo e spara bambino uccide il fratellino di 2 anniFoto di NAR studio/Shutterstock.com
Pensava di aver trovate un buon nascondiglio per la sua pistola, ma la curiosità del figlio di 4 anni è stata fatale. Justin Foss, 27enne pregiudicato e condannato per rapina, aveva nascosto la sua pistola sotto il divano pensando di tenerla così lontano dal piccolo Justin jr che amava frugare in ogni dove. Niente di più sbagliato: il 4enne, infatti, ha trovato la pistola, ha iniziato a giocarci, l’ha puntata contro se stesso e si è sparato. Portato subito in ospedale è morto poco dopo.

Il padre è stato riportato in carcere perché, oltre ad aver lasciato la pistola incustodita, non avrebbe proprio dovuto averla visto il suo passato.

Bambino trova pistola su un divano all’Ikea e spara un colpo

Una storia che poteva finire veramente male: un bambino ha trovato una pistola su un divano dell’Ikea e ha sparato un colpo all’interno dello store.
Come forse avrete immaginato, è successo negli Stati Uniti, per la precisione a Fishers, alla periferia di Indianapolis.
Secondo quanto ha ricostruito la polizia locale, il proprietario dell’arma si sarebbe seduto sul divano e non si sarebbe accorto che la pistola gli era caduta tra i cuscini.
Poco dopo un gruppo di ragazzini si è seduto sullo stesso divano e uno di loro, per gioco, ha sparato un colpo.
Per fortuna non c’è stato nessun ferito, ma nel negozio si è scatenato il panico ed è stato evacuato e chiuso per un’ora.
Al momento la polizia sta cercando di capire se il proprietario dell’arma sia in possesso del porto d’armi, e anche se nessuno è stato arrestato il pubblico ministero sta decidendo se incriminare il responsabile dell’accaduto.

Prende una pistola convinto che sia un giocattolo e spara: bambino uccide il fratellino di 2 anni

Virginia, un bambino di 4 anni ha sparato al fratellino di soli due anni uccidendolo. Una tragedia scaturita da un semplice gioco tra i due piccoli: il più grande ha impugnato la pistola trovata in casa pensando che fosse un banale e innocuo giocattolo.

La tragedia, avvenuta sotto gli occhi della mamma, ha scaturito ancora una volta numerose polemiche in America. Qui, infatti, le pistole possono essere acquistate senza problemi e, troppo spesso,vengono lasciate incustodite all’interno delle case e alla portata di tutti.

Negli Stati Uniti, ogni anno sono più di 1000 i bambini che rimangono feriti, in modo grave o meno, a causa di incidenti dove sono coinvolte delle armi da fuoco.